Martedì 13 Novembre 2018 | 18:59

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente a Torremaggiore (FG)
Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
Inquinamento
Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
L'appuntamento
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
L'udienza il 14 gennaio
Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
Vittima l'81enne Rocco Petrillo
Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

 
A Bari il flash mob
Emiliano al flash mob per libertà di stampa: «Giornalisti fondamentali in controllo democrazia»

Emiliano difende libertà di stampa: «Giornalisti necessari in controllo democrazia»

 
a Foggia
"C'è un ladro in casa", ma voleva solo mangiare prosciutto e formaggio: arrestato

"C'è un ladro in casa", ma voleva solo mangiare prosciutto e formaggio: arrestato

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Agricoltori bloccano strade in Puglia

Produttori di uva da tavola hanno bloccato parzialmente con camion carichi di frutta la statale 100 Bari-Taranto. Altre manifestazioni in tutta la regione
BARI - Numerosi produttori di uva da tavola del barese hanno bloccato parzialmente con camion carichi di frutta la statale 100 Bari-Taranto nei pressi dello svincolo per Mungivacca per sollecitare interventi contro la crisi che ha colpito quest' anno la produzione e la commercializzazione dell' uva.
Per spiegare le ragioni della protesta agli automobilisti costretti a lunghe code per i rallentamenti, i manifestanti offrono gratuitamente il loro prodotto, che nel 2004 - dicono - ha visto «andare a picco» il mercato in tutto il sud est barese, il territorio con i più estesi vigneti della regione.
La Puglia è la maggior produttrice di uva in Italia con oltre il 66% di tutto il prodotto nazionale; dopo il 2001, anno record della produzione esportata in gran parte in Germania e Francia, si sono registrati due anni di declino sino al 2004, che viene definito "l' anno del grande crollo".
Secondo i produttori di uva, le piogge primaverili e gli attacchi di peronospora hanno ridotto drasticamente la qualità del prodotto, che sinora resta in gran parte invenduto. «E' una calamità naturale - sostengono i rappresentanti delle associazioni di categoria - e per questo deve intervenire il governo».
Nelle piazze e sulle strade della Puglia, intanto, i blocchi e le manifestazioni degli agricoltori proseguono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400