Lunedì 22 Luglio 2019 | 16:05

NEWS DALLA SEZIONE

il più giovane in finale
Mondiali di nuoto, il barese Marco de Tullio: è quinto nei 400 stile libero

Mondiali di nuoto, il barese Marco de Tullio: è quinto nei 400 stile libero

 
Serie c
Scommesse, il Bari è la squadra favorita nei pronostici dei bookmaker

Scommesse, il Bari è la squadra favorita nei pronostici dei bookmaker

 
In via La Piccirella
Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

 
La decisione
S.Giovanni Rotondo: Tar boccia la «tassa» sugli autobus dei pellegrini

S.Giovanni Rotondo: Tar boccia la «tassa» sugli autobus dei pellegrini

 
L'assemblea
Banca Popolare di Bari: i soci approvano il bilancio

Banca Popolare di Bari: i soci approvano il bilancio

 
Al Moscati
Taranto, minaccia infermieri e aggredisce medico in ospedale: denunciato

Taranto, minaccia infermieri e aggredisce medico in ospedale: denunciato

 
Tegola in casa giallorossa
Lecce, Mancosu si infortuna: abbandonato il ritiro

Lecce, Mancosu si infortuna: abbandonato il ritiro

 
Tra Mattinata e Vieste
Resort senza autorizzazioni: sequestro nel Foggiano

Resort senza autorizzazioni: sequestro nel Foggiano

 
Autoriciclaggio
Inchiesta Foggia calcio: indagati anche ex vicepresidente Curci e il fratello

Inchiesta Foggia calcio: indagati anche ex vicepresidente Curci e il fratello

 
Trasporti
«Estate, solo 2 treni da Barletta a Bari per i pendolari»: scatta la petizione online

«Estate, solo 2 treni da Barletta a Bari per i pendolari»: scatta la petizione online

 
Denuncia di Coldiretti
«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLo spettacolo
Teatro Palazzo: le canzoni più belle dai '60 a oggi raccontate da Boni e Pedrini

Teatro Palazzo: le canzoni più belle dai '60 a oggi raccontate da Boni e Pedrini

 
TarantoAl Moscati
Taranto, minaccia infermieri e aggredisce medico in ospedale: denunciato

Taranto, minaccia infermieri e aggredisce medico in ospedale: denunciato

 
LecceMusica
Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

 
PotenzaDalla Polizia Locale
Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

 
BrindisiNel Brindisino
San Donaci, maltratta la moglie malata davanti al figlio minore: arrestato 51enne

San Donaci, maltratta la moglie malata davanti al figlio minore: arrestato 51enne

 
BatDenuncia di Coldiretti
«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 

i più letti

Wojtyla: lo sviluppo solidale porta alla pace

«Ciascuno deve fare dei propri beni un uso non egoistico ma solidale». L'invito evangelico in riferimento allo «squilibrio tra ricchezza e povertà nel mondo di oggi»
CITTA' DEL VATICANO - «Giustizia e sviluppo solidale» rappresentano la «via che può garantire al mondo un futuro di pace». E' l'appello che Giovanni Paolo II ha fatto oggi all'Angelus, invitando la comunità internazionale, a sforzarsi affinché si sradichino dal mondo «il flagello della fame e le altre conseguenze della miseria».
Un ambito nel quale «la Chiesa cattolica assicura tutto il suo impegno». Anche perché ciascuno, ha sottolineato il Papa, «deve fare dei propri beni un uso egoistico ma solidale».
Parlando prima della recita dell'Angelus dalla sua residenza estiva di Castel Gandolfo, ultimo appuntamento pubblico prima del ritorno in Vaticano previsto per mercoledì, il Papa ha ricordato che il vangelo di oggi propone la parabola del «ricco epulone» e del povero Lazzaro: «Il ricco vive nell'opulenza e nel lusso non curandosi del mendicante che giace affamato alla sua porta. Ma, dopo la morte - sottolinea il Papa - la situazione si capovolge: Lazzaro è accolto in paradiso mentre il ricco finisce nei tormenti».
Wojtyla, che è apparso in discreta forma e con una buona voce anche se a tratti affaticata, ha detto che è «chiaro» l'insegnamento che si ricava dalla parabola: «ciascuno deve fare dei propri beni un uso non egoistico ma solidale». Un insegnamento «quanto mai appropriato» in riferimento allo «squilibrio tra ricchezza e povertà nel mondo di oggi».
Il papa ha ricordato sia l'incontro dei capi di stato che si è svolto a New York nei giorni scorsi «contro la fame e la poverà», a cui la Santa Sede ha dato la sua adesione tramite il card. Angelo Sodano, segretario di Stato, sia la riunione di tutti i nunzi apostolici in Africa, che si è conclusa ieri.
Concludendo il suo intervento, Giovanni Paolo II ha pregato il Signore «affinché sostenga gli sforzi della comunità internazionale in ordine alla giustizia e allo sviluppo solidale», e ha affidato a Maria «in modo speciale le famiglie e i popoli più provati dall'iniqua distribuzione dei beni che dio destina a tutti i suoi figli».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie