Martedì 09 Marzo 2021 | 09:26

NEWS DALLA SEZIONE

Nel tarantino
«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

 
Nel Salento
Lizzanello, 12 consiglieri firmano dimissioni: cade amministrazione comunale sindaco Pedone

Lizzanello, 12 consiglieri firmano dimissioni: cade amministrazione comunale sindaco Pedone

 
L'operazione
Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

 
La manifestazione
Ilva, salta integrazione salario per i1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

Ilva, salta integrazione salario per 1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 13.902 casi e 318 morti nelle ultime 24 ore. Superati i 100mila morti

Covid in Italia, 13.902 casi e 318 morti nelle ultime 24 ore. Superati i 100mila morti

 
8 marzo
Festa della donna, Emiliano: «Puglia prepara Agenda di Genere. Stop a divari»

Festa della donna, Emiliano: «Puglia prepara Agenda di Genere. Stop a divari»

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Puglia, su 4560 tamponi 594 nuovi positivi: 25 i morti. Tasso di positività al 13%

Puglia, 594 nuovi positivi (13%) e 25 morti. Boom di ricoveri: +58 in 24 ore. «Vaccini ai più fragili da fine marzo»

 
Viabilità
Puglia, Maurodinoia: «Strada regionale 8 da riqualificare tutelando il paesaggio»

Puglia, Maurodinoia: «Strada regionale 8 da riqualificare tutelando il paesaggio»

 
L'inaugurazione
8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

 
Il bollettino regionale
Covid in Basilicata, i dati del weekend: su 1880 tamponi di cui 180 positivi, 2 morti

Covid in Basilicata, i dati del weekend: su 1880 tamponi 180 nuovi positivi, 2 morti

 
Il caso
Leuca, a bordo di una barca a vela sbarcano 112 migranti: sono famiglie con 31 bambini

Leuca, a bordo di una barca a vela sbarcano 112 migranti: sono famiglie con 31 bambini

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel tarantino
«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

 
Barinel Barese
Gioia del Colle, rapinarono più volte un supermercato: arrestati in tre

Gioia del Colle, rapinarono più volte un supermercato: arrestati in tre

 
LecceNel Salento
Lizzanello, 12 consiglieri firmano dimissioni: cade amministrazione comunale sindaco Pedone

Lizzanello, 12 consiglieri firmano dimissioni: cade amministrazione comunale sindaco Pedone

 
BrindisiL'operazione
Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

 
PotenzaLa novità
Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

 
FoggiaL'iniziativa
8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

 
MateraIl caso
Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

L'esposizione all'amianto riconosciuta agli assicurati Inpdai

I benefici riconosciuti ai lavoratori che sono stati esposti per più di 10 anni all'amianto certificata dall'INAIL, sono stati estesi anche ai lavoratori iscritti al soppresso INPDAI (Ente di previdenza per i dirigenti d'aziende industriali) che alla data del 31 dicembre 2002 risultavano titolari di una posizione assicurativa
I benefici previdenziali riconosciuti ai lavoratori che sono stati esposti per più di 10 anni all'amianto (art.13, comma 8, legge n. 257/92) certificata dall'INAIL, sono stati estesi anche ai lavoratori iscritti al soppresso INPDAI (Ente di previdenza per i dirigenti d'aziende industriali) che alla data del 31 dicembre 2002 risultavano titolari di una posizione assicurativa presso tale Istituto.
Infatti, a decorrere dal 1° gennaio 2003, a seguito della soppressione dell'INPDAI (art. 42 legge n. 289/2002), sono stati iscritti All'INPS (all'assicurazione obbligatoria dei lavoratori dipendenti per l'invalidità, la vecchiaia e i superstiti) sia gli assicurati, sia i titolari di pensione a carico dell'Ente soppresso.
I benefici di legge
Il beneficio, per i lavoratori con documentata esposizione pluridecennale all'amianto, consiste nella moltiplicazione per il coefficiente 1,5 del periodo d'effettiva esposizione, sia ai fine del diritto, sia ai fini della misura della pensione.
La stessa legge prevede, inoltre (art.13, comma 7) l'estensione del beneficio anche ai titolari di posizione assicurativa che abbiano contratto malattie professionali (documentate dall'INAIL) a causa dell'esposizione all'amianto. In tal caso gli interessati dovranno produrre l'attestazione rilasciata dall'INAIL relativa all'insorgenza della malattia professionale insieme alla certificazione, rilasciata dallo stesso Istituto, attestante il periodo d'esposizione all'amianto.
La decorrenza
Il beneficio può essere riconosciuto solo per le pensioni liquidate o da liquidare dal 1° febbraio 2003 in poi e per quelle da ricalcolare perché liquidate con decorrenza sempre dal 1/2/2003 in avanti, senza l'attribuzione del predetto beneficio. Beneficio che può essere riconosciuto, a domanda, anche alle pensioni di reversibilità, in favore dei superstiti di pensionato la cui prestazione sia stata liquidata a partire dal 1° febbraio 2003, in poi e sulle pensioni indirette, di pari decorrenza, liquidate in favore di superstiti di lavoratore deceduto prima del pensionamento, che alla data del 31/12/2002 risultava essere titolare di pensione assicurativa INPDAI.
Quanto all'eventuale possibilità di estendere l'applicazione delle legge 257/92 alle pensioni liquidate in data anteriore al 1° febbraio 2003, si è in attesa dell'emanazione di specifiche direttive ministeriali.
Adolfo de Mattia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie