Martedì 22 Gennaio 2019 | 06:00

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

 
La decisione
Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

 
Dl semplificazioni
Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino: nessun ferito

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
In meno di 24 ore
Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

 
Il ritrovamento
Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

 

Brindisi - Recuperato cadavere sub

Pino Losacco di 35 anni, si era immerso per una battuta di pesca l'8 settembre scorso, ma il mare era molto agitato e non è stato in grado di riemergere
BRINDISI - E' stato recuperato stamane il corpo di Pino Losacco, un sub di 35 anni di Brindisi le cui ricerche erano in corso dall'altro ieri nelle acque antistanti il capoluogo messapico. Il corpo di Losacco era sui fondali dinanzi al Lido Granchio Rosso, a poca distanza dal luogo dove l'uomo, il pomeriggio dell'8 settembre, si era immerso per una battuta di pesca.
Il giorno nel quale Losacco era andato a pesca il mare era molto agitato e, nonostante l'esperienza acquisita in anni di immersione, questo era stato fatale al sub brindisino. A dare l'allarme erano state dopo alcune ore dall'immersione la madre e la moglie di Losacco, preoccupate nel non vederlo rientrare a casa. Subito erano scattate le operazioni di ricerca da parte dei sommozzatori dei vigili del fuoco e degli uomini della capitaneria di porto.
Il corpo è stato condotto nell'obitorio dell'ospedale «Perrino» di Brindisi, dove sarà eseguita l'autopsia, disposta dal pm Pierpaolo Montinaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400