Venerdì 23 Agosto 2019 | 20:11

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

 
Il progetto
In arrivo Puglia Beach: l'app con cui scegli la spiaggia dei tuoi sogni

In arrivo Puglia Beach: l'app con cui scegli la spiaggia dei tuoi sogni

 
Al Santissima Annunziata
Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

 
La decisione
Nardò, sindaco vieta pesca e balneazione alla Palude del Capitano

Nardò, «troppi turisti» e il sindaco vieta i bagni alla Palude del Capitano

 
Il ritrovamento
Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

 
La decisione
Puglia, fermo pesca obbligatorio proseguirà fino all'8 settembre

Puglia, fermo pesca obbligatorio proseguirà fino all'8 settembre

 
Sulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
A Gallipoli
Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

 
Nel mare Adriatico
WWF: «Nelle acque di Monopoli nuotano 4 rari squali "sentinella"»

WWF: «Nelle acque di Monopoli nuotano 4 rari squali "sentinella"»

 
La protesta
Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

Economia - Tiene l'Italia dei distretti

Esportazioni per 160.219 milioni di euro (il 62,1% del totale nazionale) e un attivo di 97.777 milioni di euro di saldo commerciale, il made in Italy non conosce crisi
VENEZIA - Esportazioni per 160.219 milioni di euro (pari al 62,1% del totale nazionale) e un attivo di 97.777 milioni di euro di saldo commerciale (dato dalla differenza tra esportazioni e importazioni) sono i due risultati economici realizzati nel 2003 dalle produzioni del «made in Italy», un settore che, di fronte ad una crisi economica che attanaglia tutti i principali paesi industrializzati del mondo, registra una sostanziale tenuta.
Si tratta soprattutto di quei settori come l'alimentazione, l'arredo casa, il sistema moda, la metalmeccanica leggera e i mezzi di trasporto (esclusa la produzione di autoveicoli) che si caratterizzano per una fortissima presenza di piccole e medie imprese concentrate nelle centinaia di distretti industriali presenti in tutto il territorio nazionale. A rilevarlo è l'Ufficio Studi dell'associazione artigiani CGIA di Mestre che, per contro, ha messo in luce anche le difficoltà registrate dai settori produttivi italiani «non made» nei quali le grandi imprese sono dominanti. Si tratta, in particolare - rileva una nota - delle imprese petrolifere (che hanno registrato nel 2003 un saldo commerciale negativo pari a 24.483 milioni di euro), di quelle per la produzione di autoveicoli (con un saldo negativo pari a 15.645 milioni), della siderurgia (-4.503 milioni) e dei prodotti informatici (-4.487 milioni). Complessivamente questo macro-settore esporta nel mondo «solo» il 37,9% del valore dei prodotti nazionali esportati ma, in termini di saldo commerciale, nel 2003 ha registrato un preoccupante valore negativo pari a 96.681 milioni di euro.

«Sono cifre - commenta il segretario della CGIA di Mestre, Giuseppe Bortolussi - che ci consentono di dire che le piccole-medie imprese hanno dimostrato, rispetto alla grande impresa, maggiore capacità di risposta e di tenuta complessiva di fronte alla crisi in atto. Insomma, la presenza dei nostri prodotti nel mondo è per la gran parte il frutto del lavoro di luoghi ben definiti, cioè i distretti industriali, dove la laboriosità degli imprenditori, il saper fare dei lavoratori dipendenti e la qualità dei prodotti realizzati, costituiscono gli elementi di successo di questa eccellente performance».
L'analisi la CGIA mette in risalto lo straordinario risultato conseguito dal settore metalmeccanico che, con 76.421 milioni di euro, costituisce quasi il 30% dell'intero export nazionale con un saldo attivo pari a 47.205 milioni di euro; un settore che si caratterizza per la produzione di serramentistica, rubinetteria e valvolame, produzione di componenti di refrigerazione e ventilazione, macchine utensili ed elettrodomestici.
«Produzioni - conclude Bortolussi- fortemente localizzate nell'area lombardo-veneta che fanno, soprattutto della zona pedemontana, una regione leader mondiale nel settore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie