Martedì 22 Gennaio 2019 | 01:39

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

 
La decisione
Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

 
Dl semplificazioni
Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino: nessun ferito

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
In meno di 24 ore
Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

 
Il ritrovamento
Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

 

Rifiuti - Bloccata la stazione di Napoli

Circa 300 persone di Acerra sui binari per protestare contro la realizzazione del termovalorizzatore da parte del consiglio regionale. Attivati bus-navetta
NAPOLI - Un gruppo di manifestanti di Acerra, contrari alla realizzazione del termovalorizzatore, ha occupato i binari della Stazione di Napoli Centrale.
La protesta è cominciata poco dopo le 16. Il grosso dei manifestanti, che stamattina ha percorso Napoli in corteo, ha cominciato a concentrarsi all' esterno del Consiglio regionale, dove è prevista la riunione dell' assemblea sul piano regionale rifiuti.
I manifestanti, circa 300, si sono divisi in due gruppi. Una cinquantina è scesa sui binari all' altezza di Napoli-Gianturco, bloccando i treni in partenza da Napoli centrale e quelli della linea metropolitana in direzione Gianturco-Piazza Garibaldi, il resto presidia la stazione centrale.
Secondo un portavoce dei manifestanti l' intenzione sarebbe quella di continuare il blocco fino alle decisioni che verranno assunte da Prefettura e Regione Campania sui lavori per la realizzazione del termovalorizzatore.
Sono pesanti i disagi arrecati ai pendolari dai manifestanti che proseguono nell'occupazione dei binari. Circa 70 persone si sono poste sulla linea ferrata tra piazza Garibaldi e la stazione di Gianturco, impedendo così il transito di tutti i convogli.
Numerosi viaggiatori diretti verso Roma, stanno invece raggiungendo con i convogli del servizio metropolitano la stazione di Villa Literno, per mettersi e da qui in viaggio verso il nord.
La stazione resta presidiata da decine di agenti delle forze dell'ordine.
Trenitalia e Rfi hanno attivato il dispositivo di emergenza previsto in occasione dei blocchi ferroviari per limitare il disagio dei viaggiatori in partenza da Napoli centrale.
Quindici autobus sono stati messi a disposizione per il trasporto dei passeggeri alle stazioni di Napoli Campi Flegrei, Villa Literno, Aversa e Salerno, per bypassare il nodo di Napoli centrale.
La protesta dei manifestanti di Acerra, intanto, prosegue.
Il blocco sui binari all' altezza di Gianturco impedisce anche il passaggio della metropolitana in direzione di Piazza Garibaldi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400