Martedì 13 Novembre 2018 | 19:46

NEWS DALLA SEZIONE

L'esame autoptico
Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

 
L'incidente a Torremaggiore (FG)
Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
Inquinamento
Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
L'appuntamento
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
L'udienza il 14 gennaio
Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
Vittima l'81enne Rocco Petrillo
Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

 
A Bari il flash mob
Emiliano al flash mob per libertà di stampa: «Giornalisti fondamentali in controllo democrazia»

Emiliano difende libertà di stampa: «Giornalisti necessari in controllo democrazia»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Rifiuti - Bloccata la stazione di Napoli

Circa 300 persone di Acerra sui binari per protestare contro la realizzazione del termovalorizzatore da parte del consiglio regionale. Attivati bus-navetta
NAPOLI - Un gruppo di manifestanti di Acerra, contrari alla realizzazione del termovalorizzatore, ha occupato i binari della Stazione di Napoli Centrale.
La protesta è cominciata poco dopo le 16. Il grosso dei manifestanti, che stamattina ha percorso Napoli in corteo, ha cominciato a concentrarsi all' esterno del Consiglio regionale, dove è prevista la riunione dell' assemblea sul piano regionale rifiuti.
I manifestanti, circa 300, si sono divisi in due gruppi. Una cinquantina è scesa sui binari all' altezza di Napoli-Gianturco, bloccando i treni in partenza da Napoli centrale e quelli della linea metropolitana in direzione Gianturco-Piazza Garibaldi, il resto presidia la stazione centrale.
Secondo un portavoce dei manifestanti l' intenzione sarebbe quella di continuare il blocco fino alle decisioni che verranno assunte da Prefettura e Regione Campania sui lavori per la realizzazione del termovalorizzatore.
Sono pesanti i disagi arrecati ai pendolari dai manifestanti che proseguono nell'occupazione dei binari. Circa 70 persone si sono poste sulla linea ferrata tra piazza Garibaldi e la stazione di Gianturco, impedendo così il transito di tutti i convogli.
Numerosi viaggiatori diretti verso Roma, stanno invece raggiungendo con i convogli del servizio metropolitano la stazione di Villa Literno, per mettersi e da qui in viaggio verso il nord.
La stazione resta presidiata da decine di agenti delle forze dell'ordine.
Trenitalia e Rfi hanno attivato il dispositivo di emergenza previsto in occasione dei blocchi ferroviari per limitare il disagio dei viaggiatori in partenza da Napoli centrale.
Quindici autobus sono stati messi a disposizione per il trasporto dei passeggeri alle stazioni di Napoli Campi Flegrei, Villa Literno, Aversa e Salerno, per bypassare il nodo di Napoli centrale.
La protesta dei manifestanti di Acerra, intanto, prosegue.
Il blocco sui binari all' altezza di Gianturco impedisce anche il passaggio della metropolitana in direzione di Piazza Garibaldi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400