Martedì 13 Novembre 2018 | 19:52

NEWS DALLA SEZIONE

L'esame autoptico
Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

 
L'incidente a Torremaggiore (FG)
Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
Inquinamento
Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
L'appuntamento
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
L'udienza il 14 gennaio
Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
Vittima l'81enne Rocco Petrillo
Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

 
A Bari il flash mob
Emiliano al flash mob per libertà di stampa: «Giornalisti fondamentali in controllo democrazia»

Emiliano difende libertà di stampa: «Giornalisti necessari in controllo democrazia»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

A Taranto gruppo navale militare russo

Cinque unità della Federazione ormeggiate fino a domenica. Dal 13 al 16 settembre poi parteciperanno ad una esercitazione con le forze marittime italiane
TARANTO - È giunto a Taranto il gruppo navale, composto da cinque unità, della Marina Militare della Federazione Russa che, impegnato nell'esercitazione bilaterale denominata Ioniex 2004, sosterà nello scalo jonico sino a domenica.
La formazione navale russa - al comando dell'ammiraglio Vladimir Masorin, comandante in capo della flotta del mar Nero - è composta da un incrociatore, un cacciatorpediniere, una nave anfibia, una nave rifornitrice ed un rimorchiatore.
L'esercitazione si svolgerà nello Jonio tra il 13 ed il 16 settembre.
In serata a Villa Peripato è previsto un concerto dell'orchestra e coro della flotta del mar Nero, manifestazione che - è stato sottolineato dalla delegazione russa - avrebbe dovuto essere soppressa per il lutto proclamato in Russia ma che è stata confermata in «onore dell'Italia» in occasione della prima visita ufficiale di un gruppo navale russo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400