Giovedì 17 Gennaio 2019 | 14:43

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

«Ridatemi i corpi dei miei cari»

A lanciare l'appello è Rosa Trombetta, 48 anni vedova di Michele Russo di 59 anni e madre di Matteo di 27, vittime di «lupara bianca» nel Gargano
FOGGIA - «Rivolgo un appello ai magistrati di Bari affinchè facciano ogni sforzo per trovare il corpo di mio marito e mio figlio vittime della lupara bianca sul Gargano» .
A lanciare l'appello è Rosa Trombetta, 48 anni vedova di Michele Russo di 59 anni e madre di Matteo di 27, misteriosamente scomparsi ad Apricena il 2 novembre del 2001.
Il 18 settembre di 3 anni fa, venne ucciso Guido Padula, un agricoltore di 36 anni, assassinato alla periferia di Apricena con una ragazza di 16 anni. Padula era genero di Michele Russo.
Quest'ultimo, il 2 novembre dello stesso anno scomparve insieme al figlio mentre si stava recando proprio nell'azienda agricola di Padula. Quella mattina i carabinieri ritrovarono solo l'auto con le portiere aperte e con le chiavi inserite nel quadro.
«Da allora - continua la signora Rosa avvolta nel suo lungo abito nero, in segno di lutto- non ho più visto nè mio marito nè mio figlio. La mia famiglia ha vissuto tre grandi tragedie e nessuno si interessa di questa situazione. Il Gargano è una terra dove si vive ancora nell'omertà più assoluta».
«Io so in che zona sono stati sepolti i corpi dei miei cari - continua la signora toccandosi più volte la lunga coda di capelli- ma nessuno è mai andato a scavare lì. Chiedo a quei magistrati baresi che recentemente hanno indagato sulla faida garganica di aiutarmi e di lavorare per trovare i corpi di mio marito e di mio figlio. Da tre anni non ho una tomba su cui piangere o su cui portare un fiore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400