Giovedì 04 Giugno 2020 | 13:49

NEWS DALLA SEZIONE

il bollettino
Coronavirus, la Basilicata non molla: 8 giorni senza nuovi contagi

Coronavirus, la Basilicata non molla: 8 giorni senza nuovi contagi

 
trasporti
Aeroporti: Ryanair riattiva voli da Bari e Brindisi dal 21 giugno

Aeroporti: Ryanair riattiva voli da Bari e Brindisi dal 21 giugno

 
Il racconto
Francesca Mangiatordi e  Elena Pagliarini

«Vi racconto i 100 giorni dell’inferno a Cremona», la testimonianza di una dottoressa di Altamura

 
serie A
Lecce, il botteghino piange un milione di euro in meno

Lecce, il botteghino piange un milione di euro in meno

 
verso il voto
Puglia, nei sondaggi avanti Fitto

Regionali Puglia, nei sondaggi avanti Fitto

 
operazione della gdf
Eroina e cocaina da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale

Droga da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale VD

 
la storia
«La nostra odissea burocratica»: hanno compilato 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

«La nostra odissea burocratica»: 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

 
Giustizia svenduta
Lecce, magistrati arrestati torna a parlare Nardi: «Miei figli minacciati di morte»

Lecce, magistrati arrestati torna a parlare Nardi: «Miei figli minacciati di morte»

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
I dati nazionali
Coronavirus in Italia, 321 nuovi casi e zero contagi in 9 Regioni. Altre 71 vittime

Coronavirus in Italia, 321 nuovi casi e zero contagi in 9 Regioni. Altre 71 vittime

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariTecnologia
«Immuni, applicazione pericolosa e inutile»

«Immuni, applicazione pericolosa e inutile», il parere dell'avvocato

 
Potenzafase 2
Dalla grande distribuzione ai villaggi turistici: l’obiettivo sono 1.250 test ogni giorno

Dalla grande distribuzione ai villaggi turistici: in Basilicata l’obiettivo sono 1.250 test al giorno

 
Tarantol'onorificenza
Beniamino Laterza

Taranto, un vigilante del «Moscati» ora è Cavaliere della Repubblica

 
Materadalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

«Ridatemi i corpi dei miei cari»

A lanciare l'appello è Rosa Trombetta, 48 anni vedova di Michele Russo di 59 anni e madre di Matteo di 27, vittime di «lupara bianca» nel Gargano
FOGGIA - «Rivolgo un appello ai magistrati di Bari affinchè facciano ogni sforzo per trovare il corpo di mio marito e mio figlio vittime della lupara bianca sul Gargano» .
A lanciare l'appello è Rosa Trombetta, 48 anni vedova di Michele Russo di 59 anni e madre di Matteo di 27, misteriosamente scomparsi ad Apricena il 2 novembre del 2001.
Il 18 settembre di 3 anni fa, venne ucciso Guido Padula, un agricoltore di 36 anni, assassinato alla periferia di Apricena con una ragazza di 16 anni. Padula era genero di Michele Russo.
Quest'ultimo, il 2 novembre dello stesso anno scomparve insieme al figlio mentre si stava recando proprio nell'azienda agricola di Padula. Quella mattina i carabinieri ritrovarono solo l'auto con le portiere aperte e con le chiavi inserite nel quadro.
«Da allora - continua la signora Rosa avvolta nel suo lungo abito nero, in segno di lutto- non ho più visto nè mio marito nè mio figlio. La mia famiglia ha vissuto tre grandi tragedie e nessuno si interessa di questa situazione. Il Gargano è una terra dove si vive ancora nell'omertà più assoluta».
«Io so in che zona sono stati sepolti i corpi dei miei cari - continua la signora toccandosi più volte la lunga coda di capelli- ma nessuno è mai andato a scavare lì. Chiedo a quei magistrati baresi che recentemente hanno indagato sulla faida garganica di aiutarmi e di lavorare per trovare i corpi di mio marito e di mio figlio. Da tre anni non ho una tomba su cui piangere o su cui portare un fiore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie