Giovedì 15 Novembre 2018 | 17:48

NEWS DALLA SEZIONE

L'agguato
Foggia, ucciso in una sparatoria affiliato del clan Moretti

Omicidio a Foggia, affiliato del clan Moretti ucciso a colpi di pistola

 
Le indagini
Mafia e scommesse online, per il gip «Vitino l'Enel e figli erano pronti a fuggire»

Mafia e scommesse online, per il gip «Vitino l'Enel e figli erano pronti a fuggire»

 
Serie B
Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

 
Serie B
Ricorso accolto, Foggia tira il fiato e spera di riottenere da 2 a 4 punti

Ricorso accolto, Foggia tira il fiato
e spera di riottenere da 2 a 4 punti

 
La decisione
Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

 
Trasporti
Fal, entro il 2019 da Bari a Matera in un'ora di treno

Fal, entro il 2019 da Bari a Matera in un'ora di treno

 
Le indagini
Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

 
Nell’ex convento Francescani Neri
Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

 
Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'agguato a Margherita di Savoia
Margherita di Savoia, preso a pistolettate un fabbro di 41 anni: è in coma

Gli sparano e lo abbandonano davanti all'ospedale di Barletta: è in coma

 
Lotta alla droga
Bari, trasportava 150 kg di marijuana: arrestato 38enne di Fasano

Bari, trasportava 150 kg di marijuana: arrestato 38enne di Fasano VD

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ad Acerra anche il parroco «mobilita»

Nell'omelia domenicale l'invito ai cittadini a scendere in piazza per manifestare «in democrazia» contro la realizzazione del termovalorizzatore
NAPOLI - «A giorni il vostro pastore vi chiamerà e voi accorrerete in piazza nei principi della democrazia». Lo ha detto uno dei tanti parroci di Acerra (nel Napoletano) durante l'omelia domenicale per invitare la cittadinanza a scendere in piazza nei prossimi giorni per manifestare contro la realizzazione del termovalorizzatore.
«Quando i politici vogliono che la Chiesa parli sono sempre contenti, mentre quando la nostra posizione è scomoda cercano di metterci il bavaglio - ha detto don Giorgio durante l'omelia della messa celebrata in cattedrale - Noi invece siamo al fianco del popolo perchè Gesù Cristo è sceso sulla terra per salvare l'anima ed anche il corpo dell'uomo. Saremo insieme alla cittadinanza nelle manifestazioni democratiche sicuri che non saranno perpetrati atti vandalici».
Don Giorgio, come tutti gli altri parroci cittadini, ha letto anche un comunicato diffuso dal vescovo di Acerra, Giovanni Rinaldi nei giorni ed ha fatto appello agli acerrani a partecipare a tutte le manifestazioni cittadine che si terranno in settimana, in particolare quella prevista per domenica 29 agosto.
«Quello che sta succedendo ad Acerra non dovrebbe trovare accadere in un paese democratico dove è il popolo a scegliere quale sarà il futuro del territorio - dice Giovanni La Montagna, vicepresidente del consiglio pastorale diocesano e capogruppo della Margherita in consiglio comunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400