Sabato 25 Gennaio 2020 | 16:30

NEWS DALLA SEZIONE

Giornata della Memoria
Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

 
Serie C
Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
le dichiarazioni
Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

 
le dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
L'intervista
Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

 
all'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
nel Foggiano
Cagnano Varano, uccise maresciallo cc: pregiudicato accusato anche di spaccio

Cagnano Varano, uccise maresciallo cc: pregiudicato accusato anche di spaccio

 
nel Foggiano
Cerignola: la madre di suo figlio neonato non gli dà i soldi per la droga, lui tenta di strangolarla

Cerignola: la madre di suo figlio neonato non gli dà i soldi per la droga, lui tenta di strangolarla

 
nel Barese
Monopoli, picchiava 90enne: badante georgiano scarcerato, va ai domiciliari

Monopoli, picchiava 90enne: badante georgiano scarcerato, va ai domiciliari

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Tentano di dare fuoco all'auto del padre del sindaco di Carapelle: «Siamo attoniti»

Tentano di dare fuoco all'auto del padre del sindaco di Carapelle: «Siamo attoniti»

 
BariLa storia
Da Molfetta «Nonna Maddalena» è la regina della pugliesità nel New Jersey

Da Molfetta «Nonna Maddalena» è la regina della pugliesità nel New Jersey

 
BrindisiNel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

 
Lecceall'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
Potenzala tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: centinaia di persone ai funerali di Tucciariello a Rionero

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Incidenti, funerale per cinque a Latronico

Sarà quasi certamente lo stadio comunale ad ospitare i funerali di cinque dei sette giovani morti in due incidenti stradali avvenuti sulla «Sinnica»
LATRONICO (POTENZA) - Sarà quasi certamente lo stadio comunale, domani, a Latronico (Potenza), ad ospitare i funerali di cinque dei sette giovani morti la notte scorsa in due incidenti stradali avvenuti - per cause ancora da chiarire - sulla statale «Sinnica», strada sulla quale esattamente un anno fa un' intera famiglia di quattro persone fu distrutta.
Nel pomeriggio, infatti, il sindaco di Latronico, Egidio Ponzo, ha raccolto la disponibilità delle famiglie dei cinque morti che abitavano o erano originari del paese a funerali comuni e ha fatto un sopralluogo nello stadio, per verificare alcune condizioni di sicurezza: ci saranno centinaia se non migliaia di persone, di sicuro molti degli abitanti di Agromonte Magnano e Agromonte Mileo, le due frazioni di Latronico in cui abitano le famiglie elle vittime.
Massimo Orofino, Giovanni Gioia, Angelo Iacovino, Franco Greco e Francesco Labanca, tutti di età compresa fra 20 e 27 anni, sono morti in uno scontro avvenuto intorno alle ore 2. Notte fonda sulla Sinnica: una «Smart» e una «Peugeot» si scontrano in modo violento. I soccorritori del 118 non possono far nulla per quattro giovani: altri due vengono trasportati in ospedale, ma Labanca vi muore poco dopo. Una ragazza, Giovanna Simona Gioia, viene trasferita da Lagonegro (Potenza) a Potenza in elicottero: è molto grave.
Passano due ore e basta spostarsi di circa sette chilometri, sempre sulla Sinnica: un' «Opel Astra» con quattro giovani a bordo lascia una traccia di frenata lunghissima, esce di strada, salta un terrapieno, abbatte un albero e finisce in un terreno agricolo. Un automobilista che seguiva l' auto ha visto soltanto un grande polverone e ha chiesto aiuto col telefono cellulare.
La scena delle 2 si ripete: due ragazze morte - Beatrice Brigneti e Olga Jamile Gallicchio, di 23 e 22 anni, residenti a Cavriglia (Arezzo) - e due giovani feriti. Sono il fratello di Olga Jamile, Milton, e Luca Cersosimo: entrambi ricoverati in ospedale. Per i funerali delle due ragazze una decisione sarà presa tra stasera e domani.
All' alba la notizia dei sette morti comincia a diffondersi a Latronico con velocità pari soltanto allo sgomento che provoca in tutti: molti hanno passato il giorno davanti alla camera mortuaria del cimitero, a piangere. Il sindaco del paese, come gli altri, non riesce a dire molto: proclama due giorni di lutto cittadino e fa esporre la bandiera a mezz' asta. «Siamo come paralizzati, sotto shock, un giorno nero per la storia del paese», dice.
I cinque morti di Latronico li conoscevano tutti, anche Orofino, anche Gioia: il primo manovale nel Vercellese, l' altro studiava a Siena. Greco, Iacovino e Labanca, poi, vivevano in paese, in casa dei genitori. Giovani laboriosi, che si dividevano fra il laboratorio artigiano e l' azienda agricola di famiglia. Una vita semplice, senza colpi di testa.
Ma ieri sera, cosa è successo? Pare accertato che gli occupanti della Smart e della Peugeot (cioè i cinque che poi sono morti e la ragazza ferita) abbiamo trascorso la serata in locali della zona. Un bar, per il gruppo più numeroso: ma è stata una serata come un' altra. I carabinieri cercano sul luogo dell' incidente e fra le lamiere contorte delle due automobili una traccia che li aiuti a capire come è potuto avvenire lo scontro. E le indagini riguardano anche l' uscita di strada della Opel: i quattro a bordo erano passati dal luogo dell' incidente, osservando una scena che sicuramente li ha indotti a riflettere, magari a rallentare per parlarne. Allora perchè quella brusca e lunga frenata? Un mistero su una strada che, il 22 agosto di un anno fa, a Francavilla sul Sinni (Potenza), si portò via padre, madre e due bambini (e la donna era incinta). Un altro scontro e oggi un tragico anniversario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie