Domenica 16 Febbraio 2020 | 23:53

NEWS DALLA SEZIONE

Pallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
Incidente stradale
Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

 
Sanità
Altamura, la denuncia di Sasso (Lega): «la Regione scarica 300 bimbi disabili»

Altamura, la denuncia di Sasso (Lega): «la Regione scarica 300 bimbi disabili»

 
Il caso
Taranto, operaio dimenticato a 70 metri d'altezza: le sue urla hanno attirato i soccorsi

Taranto, operaio dimenticato a 70 metri d'altezza: le sue urla attirano i soccorsi

 
Banco Farmaceutico
Raccolta del farmaco cresce del 20% in Puglia: «Aiuteranno circa 33mila persone bisognose»

Raccolta del farmaco cresce del 20% in Puglia: «Aiuteranno circa 33mila persone bisognose»

 
I vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
il match
Bari - Picerno: la diretta della partita

Il Bari vince 3-0 contro il Picerno e ora è a meno sei dalla Reggina. Rivedi la diretta

 
Nel Salento
Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

 
nel foggiano
Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

 
processo d'appello
Il furto al caveau in Svizzera fallì: 2 cerignolani e un foggiano condannati a 10 anni

Il furto al caveau in Svizzera fallì: 2 cerignolani e un foggiano condannati a 10 anni

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
BariL'iniziativa
A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

 
TarantoIncidente stradale
Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

 
PotenzaI vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
LecceNel Salento
Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

 
Foggianel foggiano
Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

 
MateraViolenza in casa
Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

 

i più letti

Yemen - Decine di morti per un predicatore

Una quarantina di persone sono state uccise e altre 80 sono rimaste ferite durante le ultime 24 ore nel corso di violenti scontri con l'esercito
SANAA - Una quarantina di persone sono state uccise e altre 80 sono rimaste ferite durante le ultime 24 ore nel corso di violenti scontri tra l'esercito yemenita e i sostenitori di un predicatore estremista nel nord-ovest del paese.
Secondo quanto riferito oggi da fonti militari, l'esercito ha condotto un'offensiva nella notte di martedì a Maran, una regione montuosa della provincia di Saada, dove si sono ritirati lo sceicco Hussein Badr Eddine Al Houti e diverse migliaia di suoi sostenitori. Gli scontri hanno causato 42 morti e 80 feriti da entrambe le parti, hanno dichiarato le fonti.
Una fonte militare ha dichiarato che numerosi sostenitori dello sheikh Houti si sono arresi all'esercito. Alcuni testimoni hanno riferito che l'esercito è avanzato nella regione giungendo non lontano dal luogo in cui si sono ritirati il predicatore e i suoi partigiani nella montagna Hikmi, la più alta della regione.
Secondo le fonti militari, la rivolta dei sostenitori di Houti potrebbe terminare presto data l'imponente avanzata delle truppe nel suo feudo.
L'offensiva dell'esercito avviene dopo il fallimento di un nuova mediazione per ottenere la resa del predicatore. Tale mediazione era stata ordinata dal presidente Ali Abdallah Saleh ed era stata condotta da dirigenti di partiti dell'opposizione, di dignitari religiosi e tribali e da alcuni ministri.
Precedenti mediazioni non hanno mai avuto successo e gli scontri tra l'esercito e i sostenitori dello sheikh Houti, circa 3.000 uomini armati, hanno causato dal 18 giugno, data dell'inizio dei combattimenti tra le due parti, 340 morti. Su Houti è stata messa dalle autorità una taglia di dieci milioni di rials (55.000 dollari). Deputato tra il 1993 e il 1997, Houti è il figlio di una grande figura della setta zaidista (sciita moderata) minoritaria in questo paese a maggioranza sunnita. Le autorità accusano Houti, autoproclamatosi emiro, cioè principe dei credenti, di voler provocare «una sedizione confessionale che nuoce all'unità nazionale e alla pace sociale». Il predicatore ribadisce che in realtà l'antiamericanismo è la causa del suo conflitto con Sanaa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie