Lunedì 22 Luglio 2019 | 20:43

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Taranto, investe donna e fugge via: rintracciato pirata della strada

Taranto, investe donna e fugge via in auto: rintracciato pirata della strada

 
Verso Parco Loppa
Ex Ilva, si rompe tubatura fuori servizio e sversa olio: tamponata perdita

Ex Ilva, si rompe tubatura fuori servizio e sversa olio: tamponata perdita

 
Verso le elezioni
Regionali 2020: al via il tavolo del c.sinistra: «Primarie entro novembre»

Regionali 2020: al via il tavolo del c.sinistra: «Primarie entro novembre»

 
Il batterio killer
Emergenza Xylella, Coldiretti Puglia presenta il piano "salva ulivi"

Emergenza Xylella, Coldiretti Puglia presenta il piano "salva ulivi"

 
L'odissea
«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

 
Il ripascimento
Monopoli, la spiaggia di Cala Porta Vecchia come a Dubai

Monopoli, la spiaggia di Cala Porta Vecchia come a Dubai

 
I mondiali
Nuoto, la biscegliese Di Liddo si piazza quarta nei 100 farfalla

Nuoto, la biscegliese Di Liddo si piazza quarta nei 100 farfalla

 
Per lo stabilimento di Taranto
ArcelorMittal, riunita oggi la task force sulla sicurezza

ArcelorMittal, riunita oggi la task force sulla sicurezza

 
il più giovane in finale
Mondiali di nuoto, il barese Marco de Tullio: è quinto nei 400 stile libero

Mondiali di nuoto, il barese Marco de Tullio: è quinto nei 400 stile libero

 
Serie c
Scommesse, il Bari è la squadra favorita nei pronostici dei bookmaker

Scommesse, il Bari è la squadra favorita nei pronostici dei bookmaker

 
In via La Piccirella
Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDopo i licenziamenti
Gallipoli, ex lavoratori della Gial Plast si incatenano in aula consiliare

Gallipoli, ex lavoratori della Gial Plast si incatenano in aula consiliare

 
TarantoL'incidente
Taranto, investe donna e fugge via: rintracciato pirata della strada

Taranto, investe donna e fugge via in auto: rintracciato pirata della strada

 
Brindisi«Felicità è donare»
Brindisi, emergenza sangue: Al Bano in prima fila a sostegno delle donazioni

Brindisi, emergenza sangue: Al Bano in prima fila a sostegno delle donazioni

 
BariL'odissea
«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

 
MateraIl caso
Ambiente, sopralluogo assessore Basilicata su spiagge del Metapontino

Ambiente, sopralluogo assessore Basilicata su spiagge del Metapontino

 
FoggiaSanità
Foggia sanità service, Emiliano: «firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato»

Foggia, Sanità Service: firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato

 
PotenzaDalla Polizia Locale
Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

 

i più letti

Yemen - Decine di morti per un predicatore

Una quarantina di persone sono state uccise e altre 80 sono rimaste ferite durante le ultime 24 ore nel corso di violenti scontri con l'esercito
SANAA - Una quarantina di persone sono state uccise e altre 80 sono rimaste ferite durante le ultime 24 ore nel corso di violenti scontri tra l'esercito yemenita e i sostenitori di un predicatore estremista nel nord-ovest del paese.
Secondo quanto riferito oggi da fonti militari, l'esercito ha condotto un'offensiva nella notte di martedì a Maran, una regione montuosa della provincia di Saada, dove si sono ritirati lo sceicco Hussein Badr Eddine Al Houti e diverse migliaia di suoi sostenitori. Gli scontri hanno causato 42 morti e 80 feriti da entrambe le parti, hanno dichiarato le fonti.
Una fonte militare ha dichiarato che numerosi sostenitori dello sheikh Houti si sono arresi all'esercito. Alcuni testimoni hanno riferito che l'esercito è avanzato nella regione giungendo non lontano dal luogo in cui si sono ritirati il predicatore e i suoi partigiani nella montagna Hikmi, la più alta della regione.
Secondo le fonti militari, la rivolta dei sostenitori di Houti potrebbe terminare presto data l'imponente avanzata delle truppe nel suo feudo.
L'offensiva dell'esercito avviene dopo il fallimento di un nuova mediazione per ottenere la resa del predicatore. Tale mediazione era stata ordinata dal presidente Ali Abdallah Saleh ed era stata condotta da dirigenti di partiti dell'opposizione, di dignitari religiosi e tribali e da alcuni ministri.
Precedenti mediazioni non hanno mai avuto successo e gli scontri tra l'esercito e i sostenitori dello sheikh Houti, circa 3.000 uomini armati, hanno causato dal 18 giugno, data dell'inizio dei combattimenti tra le due parti, 340 morti. Su Houti è stata messa dalle autorità una taglia di dieci milioni di rials (55.000 dollari). Deputato tra il 1993 e il 1997, Houti è il figlio di una grande figura della setta zaidista (sciita moderata) minoritaria in questo paese a maggioranza sunnita. Le autorità accusano Houti, autoproclamatosi emiro, cioè principe dei credenti, di voler provocare «una sedizione confessionale che nuoce all'unità nazionale e alla pace sociale». Il predicatore ribadisce che in realtà l'antiamericanismo è la causa del suo conflitto con Sanaa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie