Sabato 19 Gennaio 2019 | 15:02

NEWS DALLA SEZIONE

Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Dopo appostamento dei cc
Hashish e marijuana nella camera da letto, 3 arresti a Taranto

Hashish e marijuana nella camera da letto, 3 arresti a Taranto

 
La cronaca della cerimonia
È il giorno di Matera 2019, da oggi è Capitale Europea della Cultura

Matera 2019, Conte: «Oggi è
il giorno della riscossa del Sud» VIDEO
Gazzetta in edicola: appello a Mattarella

 
La città della cultura europea
Tutti i numeri di Matera 2019: 48 mln per 40 settimane di programmazione

Tutti i numeri di Matera 2019: 48 mln per 40 settimane di programmazione

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 

Dissequestrato tutto il Gruppo Ferri

Decisione del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani. La magistratura di Milano deve decidere sulla richiesta d'amministrazione straordinaria
TRANI - Cadono i sigilli anche per le ultime due società del Gruppo Ferri, ancora sottoposte a sequestro nell'ambito dell'inchiesta giudiziaria della Procura della Repubblica di Trani.
Ma il dissequestro disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani Michele Nardi ha il tenore di un "de profundis" anche per la GE.PA. s.r.l. (che gestisce partecipazioni di una sessantina di società addette all'esercizio di commercio al dettaglio) e per la Ferri Immobiliare s.r.l., finite sotto i sigilli a dicembre nel cuore della bufera giudiziaria che ha spazzato l'ex impero no-food di Corato.
Per il giudice «le ragioni che avevano giustificato il mantenimento del sequestro sono venute meno dal momento che i bilanci sono stati regolarmente approvati. Ciò consente di ritenere la situazione debitoria cristallizzata e non più suscettibile di manipolazioni. Non va dimenticato - aggiunge Nardi - che le due società sono del tutto prive di beni e liquidità e sono sull'orlo del fallimento e a breve verranno insediate le curatele con cui è opportuno non creare interferenze. Curatele che potranno, anche in via civile, esperire ogni attività utile tutelando le esigenze dei creditori terzi».
Già a settembre il sostituto procuratore della Repubblica di Trani Antonio Savasta potrebbe tirare le somme dell'inchiesta, anche alla luce degli ultimi incontri avuti nei giorni scorsi con la squadra investigativa coordinata dal maggiore del Gico (Gruppo investigativo contro la criminalità organizzata della Guardia di Finanza) Giacomo Ricchitelli.
Ma l'intricata vicenda giudiziaria del Gruppo Ferri non si gioca solo alla Procura ed al Tribunale Fallimentare di Trani, essendo interessate per alcune società della galassia anche le sedi di Bari e Milano. E proprio dal tribunale lombardo s'attende la pronuncia sulla richiesta d'amministrazione straordinaria per la Ferri s.r.l. Forse l'ultima chanche, visto che analoghe istanze di altre società sono state rigettate, per sperare di salvare il salvabile dell'intero gruppo.
Antonello Norscia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400