Giovedì 17 Gennaio 2019 | 23:54

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

Sicilia - Emergenza per 250 clandestini

Motovedetta della Guardia costiera sta trainando il barcone degli immigrati verso Linosa. Per il maltempo impossibile il trasbordo su un'unità della Marina
LAMPEDUSA (Agrigento) - È ormai chiaramente ricominciata l'emergenza clandestini a Lampedusa. I barconi carichi d'immigrati si susseguono con distacchi temporali sempre più ravvicinati. Dopo l'avvistamento di un'imbarcazione in legno di 18 metri a nord di Lampedusa da parte del peschereccio "Nicola Falanga", la Capitaneria di porto ha attuato le operazioni per tentare di raggiungere e agganciare il natante considerato che il mare è a forza cinque e il vento spira a 30 nodi.
Dopo diversi tentativi l'imbarcazione è stata definitivamente agganciata dalla motovedetta d'altura della Guardia Costiera CP 407. A bordo del natante soccorso vi sarebbero - secondo le informazioni giunte al Comando Generale delle Capitanerie di Porto - circa 250 clandestini, tra cui donne e bambini. Il barcone è stato abbordato dopo aver superato le isole di Lampedusa e Linosa, 40 miglia a Nord. È probabile che si tratti dello stesso natante che è stato segnalato alla capitaneria di Pozzallo, che sarebbe partito dalle coste libiche e che poi si è infilato tra Malta e la Sicilia sbucando poi a Nord delle Pelagie.
Le condizioni meteomarine non consentono il trasbordo totale dei clandestini sulla motovedetta e sulla nave della Marina militare "Vega" che è andata d'appoggio nella zona di mare. Solo un gruppo d'immigrati formato da 13 minorenni e cinque donne è stato trasbordato sulla "Vega".
La motovedetta sta trainando il barcone verso Linosa dove il mare più calmo potrebbe consentire il trasbordo delle persone a bordo. Non è certo dove andranno poi i clandestini.
È probabile che l'unità della Marina che li prenderà a bordo diriga verso Porto Empedocle, dove le persone saranno portate in centri di accoglienza siciliani.
Il centro di permanenza temporanea di Lampedusa, allestito per 190 persone, è saturo, e fino a questa sera ospitava 535 clandestini. I trasferimenti, in motonave e aereo, previsti per oggi in altri Cpt italiani sono stati rinviati. A causa del mare mosso la motonave non è partita.
I responsabili del centro dicono che l'emergenza è sotto controllo, che tutte le persone hanno un materasso su cui dormire e non vi sono problemi di cibo e acqua.
Stamani erano arrivati a Lampedusa i 79 clandestini soccorsi ieri notte dalla Guardia di Finanza a Sud dell'isola e trasbordati su un guardacoste. L'imbarcazione degli immigrati aveva una falla ed è affondata.
I clandestini sono stati trasferiti nel centro di accoglienza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400