Martedì 13 Novembre 2018 | 19:05

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente a Torremaggiore (FG)
Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
Inquinamento
Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
L'appuntamento
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
L'udienza il 14 gennaio
Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
Vittima l'81enne Rocco Petrillo
Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

 
A Bari il flash mob
Emiliano al flash mob per libertà di stampa: «Giornalisti fondamentali in controllo democrazia»

Emiliano difende libertà di stampa: «Giornalisti necessari in controllo democrazia»

 
a Foggia
"C'è un ladro in casa", ma voleva solo mangiare prosciutto e formaggio: arrestato

"C'è un ladro in casa", ma voleva solo mangiare prosciutto e formaggio: arrestato

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Andria - Killer mascherati in azione

A bordo di una moto e con i caschi in testa hanno ucciso un pregiudicato e ne hanno ferito un altro davanti ad un bar, nella zona Ponticelli, riuscendo poi a fuggire
ANDRIA (Bari) - Un pregiudicato è stato ucciso ed un altro è stato ferito con colpi d' arma da fuoco sparati nel primo pomeriggio in una zona periferica di Andria. La vittima è Antonio Liso, di 28 anni, mentre il ferito è Salvatore Salice, di 26, il quale non corre pericolo di vita.
A quanto si è appreso, i due si trovavano in una piazzetta dinanzi ad un bar, abituale ritrovo di pregiudicati, in via Goito, nella zona Monticelli. Sull'accaduto indagano i carabinieri.
L'uomo ferito è ricoverato in ospedale.
Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, i due pregiudicati erano per strada, vicino ad un bar, quando sono stati raggiunti da due persone in sella a una motocicletta, entrambe con i volti coperti da caschi, che hanno sparato diverse volte. Salice sarebbe stato ferito per primo e avrebbe anche tentato, senza riuscirci, di scappare in sella a un ciclomotore. Poi sarebbe stato ferito a morte Liso, raggiunto da proiettili al torace e alle gambe.
I due hanno vari precedenti penali tra cui spaccio di droga. Gli investigatori ritengono che possa essersi trattato di un regolamento di conti all'interno del clan che gestisce lo spaccio di droga nel quartiere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400