Giovedì 23 Gennaio 2020 | 11:23

NEWS DALLA SEZIONE

mercato
Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

 
nel Barese
Noicattaro, pusher in trasferta per acquistare droga: 4 arresti, sequestrati 13kg di sostanze

Noicattaro, pusher in trasferta per acquistare droga: 4 arresti, sequestrati 13kg di sostanze

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
in via Capruzzi
Bari, 6kg di marijuana nascosta fra i bagagli: arrestati 2 nigeriani

Bari, 6 kg di marijuana nascosta fra i bagagli: arrestati 2 nigeriani

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
i fatti a dicembre scorso
Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

 
Il Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Politica
Vito Crimi e Luigi Di Maio

Governo, Di Maio si dimette da capo M5S, la reggenza passa a Crimi

 
La truffa
Bari, falsificarono fogli di presenza, indagati dipendenti Arif

Bari, falsificarono fogli di presenza, indagati dipendenti Arif

 
Violenza
Monopoli, badante georgiano picchia 90enne, arrestato

Monopoli, badante georgiano picchia 90enne, arrestato

 

Il Biancorosso

contro la Reggina
Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantocontrolli dei cc
Taranto, spaccia hashish in un circolo ricreativo: arrestato 22enne

Taranto, spaccia hashish in un circolo ricreativo: arrestato 22enne

 
Barinel Barese
Altamura, arrestato pusher 19enne che riforniva di droga la movida

Altamura, arrestato pusher 19enne che riforniva di droga la movida

 
BrindisiOperazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Leccenel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
Potenzatragedia di vaglio scalo
Tifoso lucano ucciso, c'è un'auto fantasma: spunta l'ipotesi staffetta

Tifoso lucano ucciso, c'è un'auto fantasma: spunta l'ipotesi staffetta

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Cassazione - Marito le vieta di truccarsi, condannato per maltrattamenti

La difesa di lui: «sono succubo di mia madre», i giudici non hanno accolto la giustificazione
ROMA - Impedire alla moglie di esprimere la propria femminilità, vietandole di truccarsi e di vestirsi secondo i suoi gusti può costare una condanna penale al marito.
Parola di Corte di Cassazione che ha confermato la condanna per maltrattamenti ad un marito triestino, D. C., che vietava alla moglie «di truccarsi, di vestirsi e di pettinarsi secondo il suo gusto». Un comportamento da «padrone» che veniva applicato anche per le pulizie di casa: la consorte, infatti, sotto «ingiurie» veniva «obbligata ad effettuare le faccende domestiche secondo quanto deciso dal marito».
Per la Suprema Corte, Sesta sezione penale, un comportamento di questo tipo costituisce una vera e propria forma di «maltrattamento» punibile in sede penale.
Stanca di dovere rinunciare ai vezzi femminili, A. F., la consorte, ha denunciato i fatti ad un giudice e il Tribunale di Trieste, nel novembre del 2001, ha inflitto a D. C. la condanna per il reato di maltrattamenti. Giudizio confermato anche dai giudici della Corte d'appello triestina, due anni dopo. Invano l'uomo si è difeso sostenendo che il suo comportamento non era «volontario» ma frutto delle «continue interferenze della madre alle quali non era mai riuscito a sottrarsi».
A dimostrazione del fatto che i suoi atteggiamenti nei confronti della moglie erano suggeriti dalla suocera, a suo dire, anche «le risultanze processuali». Una difesa non accolta dalla Sesta sezione penale, sentenza 30809/04, che ha dichiarato «inammissibile» il ricorso . Per effetto della inammissibilità del ricorso, il marito che vietava alla moglie di esprimere la propria femminilità è stato condannato a pagare 500 euro alla cassa delle ammende.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie