Mercoledì 17 Luglio 2019 | 08:21

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Xylella, Centinaio: «Abbiamo avviato tavolo salva-frantoi»

Xylella, Centinaio: «Abbiamo avviato tavolo salva-frantoi»

 
Il consiglio regionale
Puglia, ok al Reddito energetico: agevolazioni per il fotovoltaico in case e palazzi

Puglia, ok al Reddito energetico: agevolazioni per il fotovoltaico in case e palazzi

 
Morti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
Rifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
Un mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
Il caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
A bedollo
Bari, presentate in ritiro le tre nuove maglie della squadra

Bari, presentate in ritiro le tre nuove maglie della squadra. Ingaggiato Cascione

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Nel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Cassazione - Marito le vieta di truccarsi, condannato per maltrattamenti

La difesa di lui: «sono succubo di mia madre», i giudici non hanno accolto la giustificazione
ROMA - Impedire alla moglie di esprimere la propria femminilità, vietandole di truccarsi e di vestirsi secondo i suoi gusti può costare una condanna penale al marito.
Parola di Corte di Cassazione che ha confermato la condanna per maltrattamenti ad un marito triestino, D. C., che vietava alla moglie «di truccarsi, di vestirsi e di pettinarsi secondo il suo gusto». Un comportamento da «padrone» che veniva applicato anche per le pulizie di casa: la consorte, infatti, sotto «ingiurie» veniva «obbligata ad effettuare le faccende domestiche secondo quanto deciso dal marito».
Per la Suprema Corte, Sesta sezione penale, un comportamento di questo tipo costituisce una vera e propria forma di «maltrattamento» punibile in sede penale.
Stanca di dovere rinunciare ai vezzi femminili, A. F., la consorte, ha denunciato i fatti ad un giudice e il Tribunale di Trieste, nel novembre del 2001, ha inflitto a D. C. la condanna per il reato di maltrattamenti. Giudizio confermato anche dai giudici della Corte d'appello triestina, due anni dopo. Invano l'uomo si è difeso sostenendo che il suo comportamento non era «volontario» ma frutto delle «continue interferenze della madre alle quali non era mai riuscito a sottrarsi».
A dimostrazione del fatto che i suoi atteggiamenti nei confronti della moglie erano suggeriti dalla suocera, a suo dire, anche «le risultanze processuali». Una difesa non accolta dalla Sesta sezione penale, sentenza 30809/04, che ha dichiarato «inammissibile» il ricorso . Per effetto della inammissibilità del ricorso, il marito che vietava alla moglie di esprimere la propria femminilità è stato condannato a pagare 500 euro alla cassa delle ammende.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie