Venerdì 14 Agosto 2020 | 16:23

NEWS DALLA SEZIONE

dalla polizia
Latitante lucano arrestato in Romania: era ricercato in tutta Europa

Latitante lucano arrestato in Romania: era ricercato in tutta Europa

 
dipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Il fenomeno
Scomparse nel Barese 6.370 persone

Bari e provincia: in 50 anni scomparse 6370 persone, metà sono minori

 
In città
Sos prostituzione anche a Ferragosto l'aiuto dei volontari a Bari

Sos prostituzione anche a Ferragosto l'aiuto dei volontari a Bari

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 12 nuovi casi su 1701 test. Le Asl: «Situazione sotto controllo, importante comunicare i rientri»

Coronavirus, in Puglia 12 nuovi casi su 1701 test. Le Asl: «Situazione sotto controllo, comunicare i rientri»

 
serie b
Lecce alla missione possibile: trattenere Falco e Saponara

Lecce alla missione possibile: trattenere Falco e Saponara

 
Il caso
Barletta, contrordine: candidati tutti ammessi al concorso

Barletta, concorso per vigili urbani, il comune ci ripensa: candidati tutti ammessi

 
Il caso
A Potenza città 2 assessori col Bonus Inps

A Potenza 2 assessori col bonus Inps: maggioranza in imbarazzo

 
il fatto
Costretta dal fidanzato a prostituirsi e picchiata in un B&B a Lecce: salvata dalla polizia

Costretta dal fidanzato a prostituirsi e picchiata in un B&B a Lecce: salvata dalla polizia

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 4 nuovi positivi su 378 test: guariti 12 migranti

Coronavirus, in Basilicata 4 nuovi positivi su 378 test: guariti 12 migranti in centro accoglienza

 
tragedia sulla strada
Auto contro moto tra Locorotondo e Martina Franca: muore giovane coppia

Auto contro moto tra Locorotondo e Martina Franca: muore giovane coppia, lascia bimbo di 10 mesi

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
FoggiaEventi naturali
Chiesto lo stato di calamità per il nubifragio su Foggia

Chiesto lo stato di calamità per il nubifragio su Foggia

 
BariIl fenomeno
Scomparse nel Barese 6.370 persone

Bari e provincia: in 50 anni scomparse 6370 persone, metà sono minori

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 
Tarantonel Tarantino
Manduria, rapina donna in chiesa e scappa: acchiappato da sottufficiale Marina Militare

Manduria, rapina donna in chiesa e scappa: acchiappato da sottufficiale Marina Militare

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 

i più letti

Ancona - Dal cassonetto alla rosticceria

Frugava nei rifiuti per recuperare alimenti scaduti da ricucinare ai clienti di una rosticceria cinese. Denunciata la proprietaria, espulso il dipendente clandestino
ANCONA - Si infilava letteralmente dentro i cassonetti dell'immondizia per trovare e prelevare gli alimenti scartati da un grande supermercato nei pressi - trattati con trielina e alcol - il dipendente giapponese (clandestino) di una rosticceria cinese di Ancona, che poi li riciclava, ricucinandoli e smerciandoli ai clienti ignari. Una pratica interrotta dai carabinieri del Nas e del Nucleo radiomobile di Ancona, che hanno incastrato l'extracomunitario filmando la scena.
La titolare dell'esercizio - che si trova nella zona di Valle Miano -, una cinese di 34 anni, è stata denunciata a piede libero, mentre il dipendente giapponese è stato espulso dall'Italia.
Le indagini sono scattate in base a segnalazioni di residenti, accortisi del fatto che il giapponese entrava nei cassonetti per asportare gli alimenti scartati dal supermercato perchè ammuffiti o avariati e, quindi, trattati con trielina e alcol. Dopo aver prelevato il «bottino» il giapponese lo portava nella rosticceria, dove i cibi venivano cucinati e venduti. I militari hanno ritrovato il materiale nella dispensa e nel frigorifero della rosticceria cinese.
Sono quindi scattate le denunce per commercio e vendita di alimenti nocivi (alcol e trielina) e non genuini (avariati) e per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione e insudiciati (in relazione alla permanenza per lunghe ore sotto il sole all'interno dei cassonetti dell'immondizia).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie