Martedì 13 Novembre 2018 | 20:02

NEWS DALLA SEZIONE

L'esame autoptico
Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

 
L'incidente a Torremaggiore (FG)
Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Il furto
Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

Bari, ruba un portafoglio dal camerino del Petruzzelli: arrestato vigilante

 
Inquinamento
Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

Pioggia acida nel Leccese, la Procura apre un'inchiesta

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
L'appuntamento
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
L'udienza il 14 gennaio
Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

Lecce, usò il compagno come cancellino umano, bullo rinviato a giudizio

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
Vittima l'81enne Rocco Petrillo
Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

Foggia: militante Lega aggredito da 5 migranti, la denuncia del vicesegretario regionale

 
A Bari il flash mob
Emiliano al flash mob per libertà di stampa: «Giornalisti fondamentali in controllo democrazia»

Emiliano difende libertà di stampa: «Giornalisti necessari in controllo democrazia»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ordine di chiusura per la Tersan Puglia

Intervento del sindaco di Modugno per le «possibili gravi ripercussioni ambientali derivanti sul suolo agricolo» dello sversamento dei reflui di lavorazione
MODUGNO (BARI) - Il sindaco di Modugno, Giuseppe Rana, ha disposto l'«immediata» chiusura dello stabilimento gestito dalla società Tersan Puglia e Sud Italia che ospita impianti per il trattamento, riciclo e stoccaggio provvisorio di rifiuti non pericolosi, per le «possibili gravi ripercussioni ambientali derivanti sul suolo agricolo» dello sversamento dei reflui di lavorazione. Nell'ordinanza sindacale si impone anche alla società di provvedere «all'adozione di tutti gli atti necessari per garantire la messa in sicurezza dello stabilimento al fine di non arrecare danno all'ambiente, in particolare assicurando lo svuotamento e smaltimento delle acque di percolazione».
L'attività dello stabilimento di Modugno è stata in passato più volte al centro di inchieste della magistratura. Lo scorso 8 giugno tre persone, tra le quali l'amministratore di fatto della Tersan Puglia e Sud Italia, Silvestro Delle Foglie, furono arrestate con l'accusa di traffico illecito di ingenti quantitativi di rifiuti in relazione al presunto inquinamento di circa 300 ettari del neo-istituito Parco dell'Alta Murgia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400