Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 09:03

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
Dal Montenegro in Puglia
Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
La decisione
Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura

Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura. M5S: «È una sceneggiata»

 
il salvataggio dell'Aeronautica
Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50 Aeronautica

Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50

 
IL BARLETTANO DAGOSTINO
Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, altro «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 

Pedofilia - Ergastolo per Marc Dutroux

Il "mostro di Marcinelle" (Belgio) rapì e violentò sei ragazzine, quattro delle quali furono uccise. Condannati a 30 anni l'ex moglie e a 25 un terzo complice
BRUXELLES - Ergastolo per Marc Dutroux. Questa la sentenza emessa oggi dai giudici della corte d'assise di Arlon (sud del Belgio), contro il pedofilo assassino del paese di Marcinelle.
Dutroux è stato riconosciuto colpevole di aver rapito, sequestrato e violentato sei ragazzine, di cui solo due sopravvissute alla prigionia; di aver assassinato due delle sue vittime, An Marchal, di 17 anni, e Eefje Lambrecks, di 19 anni, nonché il suo presunto complice Bernard Weinstein.
Al pedofilo belga sono inoltre addebitate responsabilità nella morte delle piccole Melissa Russo (figlia di un emigrato italiano) e Julie Lejeune, entrambe di 8 anni, decedute per fame e sete nel nascondiglio dove Dutroux le teneva segregate.
«Signor Dutroux, lei ne esce comunque meglio della maggior parte delle sue vittime che non è più in questo mondo»: con questo commento il presidente della Corte di Assise di Arlon, Stephane Goux, ha terminato la lettura della condanna nei confronti del pedofilo e dei suoi tre coimputati.
La lettura integrale della sentenza della Corte ha occupato poco meno di un'ora, a partire dalle 15,38.

La ex moglie di Dutroux, Michelle Martin, è stata condannata dalla Corte di assise di Arlon ad una pena di 30 anni di reclusione, per l'aiutante Michel Lelievre la pena è di 25 anni.
L'uomo d'affari Michel Nihoul invece è stato condannato a 5 anni di carcere.
Alla ex moglie di Marc Dutroux, Michelle Martin, il presidente della Corte d'assise di Arlon ha detto: «Se lei è una donna destinata ad essere sottomessa all'influenza di qualcuno, starà bene attenta in futuro a frequentare soltanto persone che avranno su di lei un'influenza positiva».
La linea difensiva della Martin è stata proprio quella di cercare di convincere la giuria di essere stata «vittima» dell'influenza dell'ex marito.
Quanto a Michel Lelievre, accusato di aver partecipato ai sequestri e ai rapimenti, Stephane Goux si è limitato a dire: «Se non consumerà più droghe, potrà avere una vita normale dopo la sua scarcerazione». Lelievre è stato condannato a 25 anni di carcere.
Rivolgendosi infine a Michel Nihoul, l'uomo d'affari condannato a cinque anni di reclusione, il presidente ha commentato: «La sua età e il suo stato di salute l'ha fatta ravvedere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400