Lunedì 01 Marzo 2021 | 15:18

NEWS DALLA SEZIONE

il bollettino
Coronavirus, in Puglia 631 nuovi casi su 4686 test (13,4%). Salgono i ricoveri, altri 29 decessi

Covid, in Puglia 631 nuovi casi su 4686 test (13,4%). Salgono i ricoveri, altri 29 decessi. Vaccinati 730 operatori scuole nel Barese

 
Economia
Brexit, l’onda d’urto colpisce l’export Divella (Confindustria): «Ci sta imponendo grandi sforzi»

Brexit, l’onda d’urto colpisce l’export Divella (Confindustria): «Ci sta imponendo grandi sforzi»

 
Politica e pandemia
Regione Puglia, la Lega apre a Emiliano? Politica divisa

Regione Puglia, la Lega apre a Emiliano? Politica divisa

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 179 nuovi positivi su 2742 tamponi. Altre 3 vittime

Coronavirus, in Basilicata 179 nuovi positivi su 2742 tamponi. Altre 3 vittime

 
Innovazione
Gruppo Ladisa, ecco «Be Mentor», incubatore di idee unico nel suo genere

Gruppo Ladisa, ecco «Be Mentor», incubatore di idee unico nel suo genere

 
Popolazione
Puglia e Basilicata, meno culle, più anziani e fuga dalle campagne

Puglia e Basilicata, meno culle, più anziani e fuga dalle campagne

 
Dati Agenas
Coronavirus, in terapie intensive Puglia toccata soglia critica del 30% posti occupati

Coronavirus, in terapie intensive Puglia toccata soglia critica del 30% posti occupati

 
nel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 
nel Barese
Nuovo coprifuoco a Conversano, i giovani contro l'ordinanza: «Da dittatura»

Nuovo coprifuoco a Conversano, i giovani contro l'ordinanza: «Da dittatura»

 
nel Barese
Spaccio di droga, ad Altamura operazione «Abracadabra», 9 misure cautelari

Spaccio di droga, ad Altamura blitz carabinieri, 9 arresti. Moglie denunciò ex marito pusher VIDEO

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa decisione
Mittal Taranto, prefetto riceve sindacati: in pagamento parte fatture appalto

Mittal Taranto, prefetto riceve sindacati: in pagamento parte fatture appalto

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
Brindisila storia
Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

 
PotenzaIl gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
Foggianel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 

i più letti

Pedofilia - Ergastolo per Marc Dutroux

Il "mostro di Marcinelle" (Belgio) rapì e violentò sei ragazzine, quattro delle quali furono uccise. Condannati a 30 anni l'ex moglie e a 25 un terzo complice
BRUXELLES - Ergastolo per Marc Dutroux. Questa la sentenza emessa oggi dai giudici della corte d'assise di Arlon (sud del Belgio), contro il pedofilo assassino del paese di Marcinelle.
Dutroux è stato riconosciuto colpevole di aver rapito, sequestrato e violentato sei ragazzine, di cui solo due sopravvissute alla prigionia; di aver assassinato due delle sue vittime, An Marchal, di 17 anni, e Eefje Lambrecks, di 19 anni, nonché il suo presunto complice Bernard Weinstein.
Al pedofilo belga sono inoltre addebitate responsabilità nella morte delle piccole Melissa Russo (figlia di un emigrato italiano) e Julie Lejeune, entrambe di 8 anni, decedute per fame e sete nel nascondiglio dove Dutroux le teneva segregate.
«Signor Dutroux, lei ne esce comunque meglio della maggior parte delle sue vittime che non è più in questo mondo»: con questo commento il presidente della Corte di Assise di Arlon, Stephane Goux, ha terminato la lettura della condanna nei confronti del pedofilo e dei suoi tre coimputati.
La lettura integrale della sentenza della Corte ha occupato poco meno di un'ora, a partire dalle 15,38.

La ex moglie di Dutroux, Michelle Martin, è stata condannata dalla Corte di assise di Arlon ad una pena di 30 anni di reclusione, per l'aiutante Michel Lelievre la pena è di 25 anni.
L'uomo d'affari Michel Nihoul invece è stato condannato a 5 anni di carcere.
Alla ex moglie di Marc Dutroux, Michelle Martin, il presidente della Corte d'assise di Arlon ha detto: «Se lei è una donna destinata ad essere sottomessa all'influenza di qualcuno, starà bene attenta in futuro a frequentare soltanto persone che avranno su di lei un'influenza positiva».
La linea difensiva della Martin è stata proprio quella di cercare di convincere la giuria di essere stata «vittima» dell'influenza dell'ex marito.
Quanto a Michel Lelievre, accusato di aver partecipato ai sequestri e ai rapimenti, Stephane Goux si è limitato a dire: «Se non consumerà più droghe, potrà avere una vita normale dopo la sua scarcerazione». Lelievre è stato condannato a 25 anni di carcere.
Rivolgendosi infine a Michel Nihoul, l'uomo d'affari condannato a cinque anni di reclusione, il presidente ha commentato: «La sua età e il suo stato di salute l'ha fatta ravvedere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie