Mercoledì 10 Agosto 2022 | 06:50

In Puglia e Basilicata

Carceri incompiute in Puglia e Basilicata

Carceri incompiute in Puglia e Basilicata
BARI - Sono echi da Prima Repubblica, cemento nel deserto, edifici in abbandono o riconversioni sofferte. Sono le case mandamentali costruite in Puglia e in Basilicata negli anni Ottanta. Spinazzola, Minervino e Trinitapoli, nella Sesta Provincia, e poi gli istituti del Foggiano, Apricena, Volturara Appula, Rodi Garganico, Castelnuovo della Daunia Manfredonia e Bovino. Ed ancora quelli lucani, a Tinchi, a Rotondella, a Calvello, a Laurenzana. Costruiti per far fronte all’«emergenza» (sentimento che ispira l’intero Piano carceri varato ieri dal Consiglio dei ministri), molti di questi istituti penitenziari non hanno mai aperto i battenti: forse che l’«emergenza» era un paravento?

14 Gennaio 2010

di Carmela Formicola

BARI - Sono echi da Prima Repubblica, cemento nel deserto, edifici in abbandono o riconversioni sofferte. Sono le case mandamentali costruite in Puglia e in Basilicata negli anni Ottanta. Spinazzola, Minervino e Trinitapoli, nella Sesta Provincia, e poi gli istituti del Foggiano, Apricena, Volturara Appula, Rodi Garganico, Castelnuovo della Daunia Manfredonia e Bovino. Ed ancora quelli lucani, a Tinchi, a Rotondella, a Calvello, a Laurenzana. Costruiti per far fronte all’«emergenza» (sentimento che ispira l’intero Piano carceri varato ieri dal Consiglio dei ministri), molti di questi istituti penitenziari non hanno mai aperto i battenti: forse che l’«emergenza» era un paravento?

celle nel nullaUno dei casi più singolari è quello di Castelnuovo, in Capitanata, piccolo paese di montagna raggiungibile attraverso una ex mulattiera. Milleseicento anime e una manciata di arresti all’anno, niente alberghi per ospitare eventuali parenti di detenuti. Ma chi avrebbe dovuto ospitare questo penitenziario? Perché costruirlo da queste parti?
chiuso, aperto, a rischio Realizzato in fotocopia come altri nel territorio, poi inutilizzato per anni, il carcere di Spinazzola rischia la chiusura. Capienza massima: 68 posti, finalmente aperto nel dicembre 2004. Nel maggio 2005 un decreto ministeriale lo ribattezza «Istituto penitenziario per adulti sezione staccata di Trani». L’indulto firmato Mastella lo svuota nel 2006. Oggi se ne invoca la chiusura.
il carcere dei bambiniC’è della poesia, invece, nel destino del carcere di Apricena. Un enorme istituto costruito a ridosso delle case. Nella spianata vuota dinanzi al portale di ingresso, generazioni di ragazzini hanno allegramente giocato a calcio perdendo centinaia di palloni. I palloni finivano dall’altra parte del muro di cinta e i bambini, rassegnati, se ne tornavano a casa, poi facevano una colletta, compravano un pallone nuovo e ricominciavano. Fino al giorno in cui qualche monello intraprendente decise di scavalcare il muro di cinta per andare a recuperare il pallone. Qui si spalancò un mondo nuovo e inviolato: un campo di calcio vero, un enorme cortile (progettato per l’ora d’aria), corridoi, stanze (dalle quali erano già stati saccheggiati mobili, oggetti, perfino computer), anfratti segreti. I ragazzini se ne appropriarono eleggendo il carcere a parco giochi.
L’istituto di Apricena, nel 2004, ha perfino aperto i battenti per ospitare una mostra collettiva di artisti contemporanei. Poi li ha richiusi.

anziani al posto dei detenutiNel carcere di Rotondella, nel Materano, anch’esso ultimato fin nell’impianto di videosorveglianza, i detenuti non hanno mai messo piede. Però l’amministrazione ha dato l’immobile in concessione a una casa di riposo per anziani, poi chiusa per beghe varie. A poche decine di chilometri, a Tinchi, il carcere inaugurato in pompa magna, oggi è preda del degrado, in attesa di diventare (ovviamente con un’altra bella pioggia di fondi pubblici) sede della protezione civile.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725