Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 11:55

NEWS DALLA SEZIONE

La segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
La decisione
Potenza, tifosi investiti: domenica gare Vultur Rionero e Mefli a porte chiuse

Potenza, tifosi investiti: domenica gare Vultur Rionero e Melfi a porte chiuse

 
Immigrazione
Taranto, sbarcate 403 persone dalla «Ocean Viking»

Taranto, sbarcati i 403 migranti della «Ocean Viking»: «Viaggio da incubo»

 
L'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto motociclista in via Caldarola e fugge: preso dalla Polizia

 
La terra trema
Terremoto in Albania, scossa di magnitudo 5.0 a Durazzo: avvertita anche in Puglia

Terremoto in Albania, scossa di magnitudo 5.0 a Durazzo: avvertita anche in Puglia

 
Serie A
Lecce calcio, Riccardi prolunga fino a giugno 2022

Lecce calcio, Riccardi prolunga fino a giugno 2022

 
La decisione
Puglia, approvata in Consiglio regionale nuova legge per tutela animali

Puglia, approvata in Consiglio regionale nuova legge per tutela animali. Veterinario gratis per chi adotta

 
Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 
Il caso
Taranto, frantumavano la costa per prendere i datteri di mare: 49 indagati

Taranto, frantumavano la costa per prendere i datteri di mare: 49 indagati

 
Il caso
Bari, inchiesta palazzina della 'morte' a Japigia, indagato l'ex sindaco Francesco De Lucia

Bari, inchiesta palazzina della «morte» a Japigia: indagato l'ex sindaco De Lucia.
La replica: «Colpe altrove»

 
Processo Pandora
Mafia a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati. La sentenza

Mafia ultimi 15 anni a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati. La sentenza

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa denuncia
Taranto, ArcelorMittal, fatture non pagate: aziende dell'indotto domani in assemblea

Taranto, ArcelorMittal, fatture non pagate: aziende dell'indotto domani in assemblea

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
PotenzaLa decisione
Potenza, tifosi investiti: domenica gare Vultur Rionero e Mefli a porte chiuse

Potenza, tifosi investiti: domenica gare Vultur Rionero e Melfi a porte chiuse

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto motociclista in via Caldarola e fugge: preso dalla Polizia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

Lezioni per bombaroli sul web

Chiesto il rinvio a giudizio per un 22enne che ha messo on-line la spiegazione dettagliata di come si fabbrica un ordigno innocuo solo nel nome: bomba nutella
ROVIGO - «Per prima cosa procuratevi un barattolo di Nutella vuoto»: le indicazioni sul sito internet che un ventiduenne aveva predisposto cominciavano in questa maniera. Soltanto che si trattava di suggerimenti che servivano non per costruire un oggetto artigianale per abbellire la propria stanza da letto, ma per allestire un vero e proprio ordigno esplosivo chiamato «Bomba nutella». Per questo motivo un giovane di Lendinara (Rovigo) è stato indagato dalla Procura per istigazione a commettere reati in materia d'armi.
Il sostituto procuratore Manuela Fasolato che conduce l'inchiesta ha chiuso le indagini preliminari chiedendo il rinvio a giudizio per il ragazzo. L'udienza è fissata per il 22 settembre prossimo. Tutto era partito un anno fa da un'indagine della polizia postale di Trieste che stava indagando su alcuni siti internet che potevano essere legati in qualche modo a Unabomber, il terrorista che semina il panico nel Nordest servendosi di ordigni esplosivi nascosti nei posti più impensabili. Gli investigatori hanno così scoperto che la rete informatica era piena di siti dove venivano spiegate i modi per costruire bombe rudimentali ma di indubbia efficacia.
Fra questi siti ve ne era uno che rimandava anche ad un giovane, L. M., di 22 anni. L'autore degli scritti dava consigli anche sul dopo-esplosione: «Dopo aver fatto saltare la bomba - spiegava - andatevene in chiesa perchè potreste aver appena ammazzato qualcuno». Il ragazzo si sarebbe giustificato dicendo agli agenti che si trattava esclusivamente di uno scherzo tra amici e che le indicazioni sulla costruzione delle bombe erano state copiate da altre pagine in rete. Il sito in questione è stato successivamente oscurato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie