Martedì 16 Agosto 2022 | 11:50

In Puglia e Basilicata

Ufficiale Marina muore in Egitto

Ufficiale Marina muore in Egitto
ROMA - Un ufficiale della Marina militare italiana, il sottotenente di vascello Mauro Ricci, è morto stamani a Sharm el Sheikh, in Egitto, per un incidente stradale. Lo rende noto lo Stato maggiore della Marina. L'ufficiale, mentre percorreva una strada al di fuori di aree militari, ha perso il controllo della propria moto urtando contro lo spartitraffico. Sono in corso gli accertamenti per verificare le cause e la dinamica dell'incidente. Mauro Ricci ricopriva l'incarico di ufficiale in seconda del pattugliatore 'Staffettà della Marina militare, impiegato nella missione della Multinational Force and Observers (MFO) che opera, a seguito degli accordi di Camp David, nella penisola del Sinai. La Marina Militare esprime «profondo cordoglio» ai familiari della vittima. Il cordoglio del ministro

31 Dicembre 2009

ROMA - Un ufficiale della Marina militare italiana, il sottotenente di vascello Mauro Ricci, è morto stamani a Sharm el Sheikh, in Egitto, per un incidente stradale. Lo rende noto lo Stato maggiore della Marina.

Il sottotenente di vascello Mauro Ricci aveva 32 anni. Era sposato ed aveva una figlia di tre anni. Il giovane ufficiale era originario del Lazio (i genitori vivono ad Ostia, sul litorale romano), ma risedeva a San Giorgio Jonico (Taranto).

L'ufficiale, mentre percorreva una strada al di fuori di aree militari, ha perso il controllo della propria moto urtando contro lo spartitraffico. Sono in corso gli accertamenti per verificare le cause e la dinamica dell'incidente. Mauro Ricci ricopriva l'incarico di ufficiale in seconda del pattugliatore 'Staffettà della Marina militare, impiegato nella missione della Multinational Force and Observers (MFO) che opera, a seguito degli accordi di Camp David, nella penisola del Sinai. La Marina Militare esprime «profondo cordoglio» ai familiari della vittima.

IL CORDOGLIO DEL MINISTRO
 «La notizia della morte del sottotenente di vascello Mauro Ricci, Ufficiale in Seconda di Nave Staffetta, mi ha profondamente rattristato. Nella dolorosa circostanza, La prego di accogliere il sincero cordoglio delle Forze Armate e la mia sentita personale partecipazione al grave lutto che ha colpito la Marina».

È quanto si legge in un telegramma che il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha scritto al capo di Stato maggiore della Marina, Paolo La Rosa, appresa la notizia della morte dell'ufficiale in un incidente stradale a Sharm El Sheikh. Questo, invece, il testo del telegramma inviato dal ministro alla moglie dell'ufficiale: «Le sono particolarmente vicino in questo dolorosissimo momento ed a nome delle Forze Armate e mio personale partecipo con profonda commozione al grave lutto che ha colpito la Sua famiglia. Voglia accogliere l'espressione delle più sentite condoglianze».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725