Domenica 11 Aprile 2021 | 23:05

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

 
il bollettino
Coronavirus, in Italia oltre 15mila casi su 253mila tamponi (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

Covid, in Italia 15mila casi su 253mila test (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

 
Politica
Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1359 nuovi casi su 10mila test. 15 decessi, nuovo aumento ricoveri. Da inizio pandemia 2 milioni di tamponi

Coronavirus, in Puglia 1359 casi su 10mila test. 15 decessi, su i ricoveri. Vaccinate oltre 762mila persone

 
Le linee guida
Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

 
Sanità
Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

 
Industria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
Lecce
Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

 
L'intervista
Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

 
Nel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
La circolare
Coronavirus Puglia, da domani vaccino agli over 60 senza prenotazione

Puglia, da domani vaccino a over 60 senza prenotazione «Ma non da subito per tutti» Le linee guida: ecco come funzionerà

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

L'incidente

Del Grosso è recidivo
anche nel 2006 protagonista
di uno schianto violentissimo

Del Grosso è recidivoanche nel 2006 protagonistadi uno schianto violentissimo

BARI - Mentre Cristiano Del Grosso continua il programma di riabilitazione dopo il terribile schianto lo scorso 14 dicembre, all’alba nei pressi dello stadio di Bergamo, ci si continua a interrogare sul suo futuro. Intanto, emergono particolari abbastanza inquietanti circa l’incidente in cui il terzino di proprietà dell’Atalanta, attualmente in forza al Bari, rischiò di perdere la vita. Gli esami effettuati in quella circostanza chiariscono che il trentaduenne difensore avesse un tasso alcolico al di sopra di 1,5 milligrammi per litro. Un valore molto alto, praticamente il triplo dello 0,5 consentito per legge.

Il quadro, poi, si complica non poco alla luce del precedente che vide coinvolto lo stesso Del Grosso nel’ormai lontano 2006. È il quotidiano abruzzese «Il Centro»a darne notizia spiegando che l’atleta del Bari patteggiò una pena di 8 mesi dopo un altro schianto violentissimo, precisamente a Giulianova. Nella macchina guidata dal terzino, in quella circostanza, una ragazza perse tragicamente la vita.

L’Atalanta, un club che sottopone ai propri tesserati un rigidissimo regolamento interno, segue con grandissima attenzione lo sviluppo del caso. Pronta a prendere provvedimenti disciplinari pur garantendo a Del Grosso la necessaria e dovuta assistenza. Nelle stesse condizioni della società bergamasca c’è il Bari. Si comincia a parlare di una possibile rescissione del contratto, anche alla luce degli indefiniti e certo non brevi tempi di recupero. Si parla di uno stop di almeno 4 mesi, il che sta a significare che praticamente la stagione del calciatore è finita. Tant’è che il club del presidente Gianluca Paparesta è da tempo alla ricerca di un sostituto per la fascia sinistra avendo in rosa il solto Gemiti oltre all’adattato Di Noia.

ant.raim.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie