Martedì 09 Agosto 2022 | 03:32

In Puglia e Basilicata

Bari: in azione banda dei tir, rubano videogame

Bari: in azione banda dei tir, rubano videogame
di CARLO STRAGAPEDE
La Squadra mobile indaga su una rapina a un tir carico di consolle di giochi elettronici, che sarebbe avvenuta sulla provinciale che collega Torre a Mare a Noicattaro, intorno alle 7,30 di ieri mattina. Secondo una prima ricostruzione ipotizzata dagli agenti della sezione «Criminalità diffusa», diretti dal vicequestore Antonio Tafaro, a entrare in azione sarebbero stati tre banditi giunti a bordo di un suv scuro, a viso coperto e armati di pistola

15 Dicembre 2009

di CARLO STRAGAPEDE

La Squadra mobile indaga su una rapina a un tir carico di consolle di giochi elettronici, che sarebbe avvenuta sulla provinciale che collega Torre a Mare a Noicattaro, intorno alle 7,30 di ieri mattina. Secondo una prima ricostruzione ipotizzata dagli agenti della sezione «Criminalità diffusa», diretti dal vicequestore Antonio Tafaro, a entrare in azione sarebbero stati tre banditi giunti a bordo di un suv scuro, a viso coperto e armati di pistola. 

Questo avrebbero riferito agli investigatori i due autisti del tir, che era carico di otto pancali di videogame «Nintendo», del valore complessivo di svariate decine di migliaia di euro. 

Il carico sarebbe partito da un capannone situato fra Modugno e Palo del Colle intorno alle 7 e a quanto pare era diretto a un centro commerciale di Brindisi. La ricostruzione dell’assalto presenta ancora qualche lato non proprio chiaro. Comunque, sembra che i tre malviventi hanno messo il suv di traverso sulla strada, in modo da costringere il grosso camion a inchiodare. Quindi sono scesi dal suv e, con la minaccia della pistola, avrebbero costretto i due malcapitati - baresi di 38 e 40 anni - a salire sul suv. Infine, la banda si è divisa così: uno si è messo alla guida del tir, allontanandosi; gli altri due sono risaliti sull’auto, portando via i due autotrasportatori. I quali - come essi stessi hanno dichiarato agli agenti - sono stati lasciati nelle campagne di Palo del Colle, a una trentina di chilometri di distanza. 

Del carico, almeno finora, non c’è traccia. A quanto sarebbe emerso dai primi accertamenti, la merce sarebbe coperta da una polizza assicurativa. Le indagini della Mobile, comunque, proseguono, allo scopo di approfondire ogni aspetto della vicenda. È molto probabile che le numerosissime consolle portate via dai rapinatori fossero destinate a essere acquistate come regali di Natale. L’altro giorno, ladri ignoti hanno rubato un grosso carico di giocattoli dalla sede di u n’azienda di trasporti di Cap urso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725