Martedì 21 Gennaio 2020 | 04:15

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

 
Giustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

 
Ambiente
Istituto zooprofilattico Puglia-Basilicata: 25 dipendenti stabilizzati

Istituto zooprofilattico Puglia-Basilicata: 25 dipendenti stabilizzati

 
La decisione
Palagiustizia Bari, Agenzia Demanio realizzerà il nuovo polo

Palagiustizia Bari, Agenzia Demanio realizzerà il nuovo polo

 
L'iniziativa
Bari, l’Università va in Carcere: studenti e docenti a lezione tra i detenuti

Bari, l’Università va in Carcere: studenti e docenti a lezione tra i detenuti

 
Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 
Su Rousseau
Regionali 2020, M5s va al ballottaggio: in Puglia duello tra Laricchia e Conca

Regionali 2020, M5s va al ballottaggio: in Puglia duello tra Laricchia e Conca

 
L'evento
Maratona delle Sardine in Puglia 3 giorni in piazza per il Sud: «Per risvegliare la memoria»

Maratona delle Sardine in Puglia, 3 giorni in piazza per il Sud: «Per risvegliare la memoria»

 
L'iniziativa
Fs italiane, anche nelle stazioni di Bisceglie e Bari Santo Spirito una «sala blu» per assistenza disabili

Fs italiane, anche nelle stazioni di Bisceglie e Bari Santo Spirito una «sala blu» per assistenza disabili

 
Il caso
Taviano, lui muore in casa: la moglie malata, bloccata a letto, resta sola per ore

Taviano, anziano muore in casa per malore: la moglie, allettata, resta sola per ore

 
Il processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceGiustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Rapina sventata

Bloccati a Giovinazzo
prima di assaltare la banca

carabinieri

BARI - Erano appena scesi da un furgone ed erano pronti per compiere un assalto in una banca, quando sono stati messi in fuga dai Carabinieri che li hanno poi arrestati. E' accaduto l’altro pomeriggio a Giovinazzo (Bari), dove i Carabinieri della Compagnia di Molfetta hanno arrestato due pregiudicati baresi: un sorvegliato speciale Antonio De Manna, di 42 anni, e Umberto Ranieri, 48enne. Un complice è in corso di identificazione. I due arrestati dovranno rispondere, in concorso, di tentativo di rapina aggravata, riciclaggio, porto di armi o oggetti atti ad offendere, mentre il solo sorvegliato anche della violazione degli obblighi imposti dalla misura a cui era sottoposto. Uno dei due arrestati aveva le mani cosparse di colla per eludere il rilevatore di impronte di cui è dotata, all’ingresso, la banca presa di mira.

Durante un servizio di perlustrazione, una pattuglia dell’Arma ha notato due individui scendere da un furgone parcheggiato in via Fossato, a ridosso di un Istituto di credito sito nella vicina piazza Cesare Battisti, i quali, accortisi di loro, sono risaliti in tutta fretta sul mezzo, condotto da un complice e si sono dileguati per le vie adiacenti. Si è così dato vita ad un inseguimento per le vie del centro abitato, terminato dopo alcune centinaia di metri, quando il furgone, ormai tallonato dai militari, è stato abbandonato dagli occupanti, che si sono sparpagliati tra i vicoli del centro storico.

Le ricerche, proseguite ininterrottamente, hanno permesso ai carabinieri di rintracciare ed arrestare due presunti banditi, bloccati, appunto, nel centro storico, non prima di essersi sbarazzati, lungo il tragitto, di un coltello da cucina con lama in ceramica, tre cappellini con visiera e due paia di guanti. Ulteriori accertamenti hanno permesso di scoprire che il sorvegliato, tra l’altro, è stato trovato con i palmi delle mani cosparsi di colla, proprio per aggirare il sistema di rilevamento di impronte papillari posto all’ingresso della banca, che avrebbero dovuto assalire e da cui, a colpo messo a segno, si sarebbero dovuti allontanare a bordo di una Citroen C3, di proprietà del 42enne, trovata parcheggiata alla periferia del paese.

Le verifiche eseguite sul conto del furgone hanno, inoltre, potuto stabilire che il mezzo era il provento di una rapina commessa a Giovinazzo agli inizi del mese e che le targhe apposte sullo stesso appartenevano ad un’Audi A6 rubata lo scorso mese di marzo a Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie