Giovedì 17 Gennaio 2019 | 18:39

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

Grave incidente: muoiono 5 giovani

Non hanno avuto scampo cinque persone a bordo di due auto diverse che la notte scorsa, sulla superstrada Cassino-Sora, si sono scontrate frontalmente
CASSINO - Un boato e poi la fine. Non hanno avuto scampo cinque persone a bordo di due auto diverse che la notte scorsa poco prima dell'una sulla superstrada Cassino-Sora in territorio di Cassino si sono scontrati frontalmente. A perdere la vita due fratelli che vivono nella città martire, Erica Posito di 21 anni ed il fratello Danilo, diciannovenne.
Nella loro Lancia Y c'era anche Armando Manetta, anch'esso diciannovenne. Sull'altra vettura, un'Alfa 75, c'erano Guido Scannicchia, 36 anni di Villa Latina e Giuliano Capalbi, 41 anni di Pecinisco.
La dinamica del tremendo incidente è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Cassino. Lungo quel tratto di strada, una delle più pericolose del centro Italia, il 10 febbraio di quest'anno, a circa un chilometro di distanza dalla tragedia di ieri sera, si rovesciò un pullman di studenti. A morire furono due giovani, gli altri 35 occupanti del mezzo riuscirono a cavarsela per puro miracolo. Il tratto di superstrada è rimasto chiuso fino a questa mattina alle 6.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400