Mercoledì 10 Agosto 2022 | 19:23

In Puglia e Basilicata

Aerei, 5 nuovi voli da Bari e Brindisi per la Germania

Aerei, 5 nuovi voli da Bari e Brindisi per la Germania
BARI - Cinque nuove rotte collegheranno, dal 1ø maggio, Bari e Brindisi con le principali città tedesche: Amburgo, Colonia, Berlino, Dusseldorf, Hannover, Monaco di Baviera, Munster/Osnabruck e Stoccarda. Sono quelle di Air Berlin, che oltre ad acquisire di recente il network di rotte da e per l’Italia di Tuilflay, intende conquistare il mercato italiano.

10 Dicembre 2009

BARI - Cinque nuove rotte collegheranno, dal 1ø maggio, Bari e Brindisi con le principali città tedesche: Amburgo, Colonia, Berlino, Dusseldorf, Hannover, Monaco di Baviera, Munster/Osnabruck e Stoccarda. Sono quelle di Air Berlin, che oltre ad acquisire di recente il network di rotte da e per l’Italia di Tuilflay, intende conquistare il mercato italiano.

 Lo fa proponendo tariffe a partire da 29 euro senza supplementi aggiuntivi.
L'investimento in Puglia è stato illustrato oggi, nella sede della Regione, dal direttore degli affari esteri di Air Berlin, Hermann Lindner, insieme con il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, l’assessore ai trasporti, Mario Loizzo, e al Turismo, Magda Terrevoli, e l’amministratore unico di Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola. 

La compagnia è stata definita un “modello ibrido che la differenzia da altri”, da un lato paragonabile a quello tradizionale delle compagnie di bandiera, dall’altro attento a ogni tipologia di passeggero: dall’utenza business a quella dei giovani ai quali propone tariffe competitive. Air Berlin opera voli in coincidenza con doppia carta d’imbarco assicurando, in continuità, il trasporto bagagli. Gli hub della compagnia berlinese consentono, infatti, di raggiungere numerose rotte internazionali. 

Air Berlin è la seconda compagnia aerea tedesca per importanza, la sua rete di collegamenti include 143 destinazioni in 39 Paesi.


Loizzo ha sottolineato che nel 2009 sono state due le compagnie low cost che hanno investito, più di altre, in Puglia: Ryanair e Air Berlin. “Ciò – ha proseguito Loizzo – non ha precedenti nel panorama meridionale. Nel 2004 eravamo con 10 collegamenti nazionali, oggi diventati 28, tra Bari e Brindisi. Ed erano nove i collegamenti internazionali, oggi diventati 31. Questo risultato è stato possibile grazie a una forte sinergia che abbiamo creato tra il governo regionale pugliese e il management di Aeroporti di Puglia che ha dimostrato grande professionalità nei rapporti con i vettori internazionali”. 

Soddisfazione per l’accordo con Air Berlin è stata espressa anche da Domenico Di Paola, amministratore di Aeroporti di Puglia. Si è soffermato a parlare del progetto “La Puglia vola”: “E' la trasformazione – ha detto – di un gran numero di collegamenti in un progetto complessivo che fa parte di una strategia di marketing territoriale”, che comprende – ha sottolineato – la promozione del territorio a 360 gradi, destagionalizzando i flussi turistici e, attraverso le tariffe low cost, promuovendo gli eventi culturali in programma nella regione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725