Martedì 16 Agosto 2022 | 13:03

In Puglia e Basilicata

Bari, la Turandot inaugura la lirica al Petruzzelli

Bari, la Turandot inaugura la lirica al Petruzzelli
BARI - E la lirica è finalmente tornata nel suo luogo naturale, il teatro, rendendo evidente ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, che il teatro va fatto nei teatri che non sono solo spazi, ma macchine di spettacolo sempre più sofisticate. Stasera si è inaugurata la stagione lirica 2010 del Teatro Petruzzelli con la 'Turandot' di Puccini nell'edizione curata da Roberto De Simone con la direzione orchestrale affidata al maestro Renato Palumbo.
• Anche San Nicola"benedice"il Petruzzelli

06 Dicembre 2009

 BARI - E la lirica è finalmente tornata nel suo luogo naturale, il teatro, rendendo evidente ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, che il teatro va fatto nei teatri che non sono solo spazi, ma macchine di spettacolo sempre più sofisticate. Stasera si è inaugurata la stagione lirica 2010 del Teatro Petruzzelli con la 'Turandot' di Puccini nell'edizione curata da Roberto De Simone con la direzione orchestrale affidata al maestro Renato Palumbo.

La realizzazione di questa opera, che è andata in scena il 21 marzo scorso in forma semiscenica e senza costumi nel padiglione n.7 della Fiera del Levante, ha avuto una vicenda travagliata legata prima alle polemiche e ai ritardi nella riconsegna del ricostruito Teatro Petruzzelli. Successivamente è nata una 'querellè sia con la casa editrice Ricordi sia con la Fondazione Puccini che non hanno dato il consenso a che fosse eseguito un finale composto dal maestro De Simone.

La Fondazione Petruzzelli ha quindi deciso di non fare eseguire il finale 'scrittò da Franco Alfano alla morte del compositore toscano, e il sipario si è chiuso sulla morte di Liù, con le ultime note scritte da Puccini. Stasera la bellezza di 'Turandot', nella sua ricchezza di personaggi, di atmosfere, di stati d'animo, è stata pienamente messa in risalto dalla regia ideata da Roberto De Simone, che da grande musicologo ha accompagnato dandole risalto la musica, dai costumi realizzati da Odette Nicoletti e dalle scene di Nicola Rubertelli con riferimenti storici all'antica Cina. Buona la prova dell'orchestra della Provincia.

Tra i cantanti, ottime le prove delle due soprano, Martina Serafin (Turandot) e Roberta Canzian (Liù), del tenore Fabio Armiliato (Calaf), del basso Alessandro Guerzoni (Timur). Nel teatro Petruzzelli, inaugurato con un concerto il 4 ottobre scorso, sono stati presentati 'Il sogno di una notte di mezz'estatè di Britten (26 ottobre) e il gala di danza 'Mes amis' con Eleonora Abbagnato (2 novembre). Prossimo appuntamento il 21 dicembre prossimo con Riccardo Muti che dirigerà l'orchestra giovanile Cherubinì.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725