Mercoledì 17 Agosto 2022 | 11:41

In Puglia e Basilicata

Titolare e commesso accoltellati a Taranto durante una rapina

Titolare e commesso accoltellati a Taranto durante una rapina
Una persona, che è ancora sottoposta a interrogatorio da parte dei carabinieri, è in stato di fermo per la sanguinosa rapina avvenuta questo pomeriggio in un negozio di generi alimentari in via Costantinopoli, a Taranto. Il titolare del negozio, Cosimo Cecinato, di 61 anni, ha avuto una coltellata al volto e rischia di perdere la vista; il commesso Nicola La Neve, di 47 anni, è stato colpito agli arti e rischia l’amputazione di una mano. Entrambi sono stati ricoverati all’ospedale "Santissima Annunziata"

05 Dicembre 2009

TARANTO - Una persona, di cui non sono state fornite le generalità e che è ancora sottoposta a interrogatorio da parte dei carabinineri, è in stato di fermo per la sanguinosa rapina avvenuta questo pomeriggio in un negozio di generi alimentari in via Costantinopoli, nel rione Porta Napoli a Taranto. 

Il titolare del negozio, Cosimo Cecinato, di 61 anni, ha avuto una coltellata al volto e rischia di perdere la vista; il commesso Nicola La Neve, di 47 anni, è stato colpito agli arti e rischia l’amputazione di una mano. Entrambi sono stati ricoverati all’ospedale "Santissima Annunziata". 

Il malfattore (con il volto coperto) ha minacciato i due e poi, al primo accenno di reazione, li ha feriti con il coltello per farsi consegnare il denaro custodito in una cassaforte, circa 10mila euro. Il bandito è poi fuggito facendo perdere le sue tracce. 

I due feriti hanno dato l’allarme: sul posto sono intervenute due ambulanze del 118 e i carabinieri della Compagnia di Taranto. Il proprietario del negozio, ferito al volto, rischia di perdere la vista a un occhio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725