Martedì 09 Agosto 2022 | 21:33

In Puglia e Basilicata

Vendola: «D'Alema è intelligente ma gelido»

Vendola: «D'Alema è intelligente ma gelido»
Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, dal palco del 'Chiambretti Night', la notte scorsa, è passato al contrattacco usando parole dure sia nei confronti dell’on.D’Alema, che nei giorni scorsi lo aveva invitato a fare un passo indietro rispetto alla sua candidatura alle prossime regionali, sia nei confronti del leader dell’Udc che ha posto un veto sul suo nome
• Udc e Idv: basta Nichi. Pd senza alternative
• Regionali, parlamentari Udc incontrano Casini

02 Dicembre 2009

BARI - L'Idv chiede che il Pd ''prenda il toro dalle corna, che abbia un pò più di coraggio” e faccia un nome per le regionali targate 2010. Un nome, ovviamente, che - ribadisce il coordinatore regionale del partito di Di Pietro, Pierfelice Zazzera – non sia quello del presidente uscente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il quale, invece, fila avanti dritto come un treno e non guarda indietro: lui si è auto-candidato e, malgrado il veto di Udc e Idv, fa già campagna elettorale; ieri sera dal palco del 'Chiambretti Night' su Italia 1 ha inviato due “lettere” di fuoco a D’Alema e a Casini. 

Il segretario del Pd pugliese, Sergio Blasi, anche oggi ha continuato a tessere, se pure telefonicamente, verso quella larga Alleanza meridionale auspicata anche a Bari sabato scorso da Massimo D’Alema. Senza Udc e senza Idv – ha detto Blasi proprio nell’assemblea di sabato scorso del partito – si rischia di riconsegnare la Puglia a Fitto e alla destra. Ma è chiaro che sia la destra pugliese sia la sinistra sono in attesa di capire cosa intenda fare l’Udc. Oggi un gruppo di parlamentari pugliesi si è incontrato con Casini, ma non sembra che l'incontro abbia prodotto elementi nuovi. E non è escluso che il partito, corteggiato da tutti, finisca con il correre da solo, come del resto lo stesso Casini ha ipotizzato. 

E tutti sono in attesa di capire cosa succede e come il Pd riesca a tirarsi fuori dalla situazione in cui si trova: il partito che rappresenta il 'cuorè della coalizione di centrosinistra è in realtà alle prese con due rigidità: da un lato il 'nò a Vendola da parte di Udc e Idv, dall’altro il 'nò di Vendola a ritirarsi dalla corsa, così come auspica D’Alema.

La differenza, secondo Vendola, però, la fa il suo partito, cioè il popolo. Nel 2005 è stato il popolo a volerlo e nel 2010 sarà il popolo – ne è sicuro Vendola – a poter scombussolare i numeri e le percentuali che i partiti analizzano in ogni incontro. I dalemiani rispondono secchi a Vendola: “se riproporremo l’attuale coalizione e perdiamo la Puglia sarà una sconfitta voluta, e Vendola si dovrà assumere le sue responsabilità”. E aggiungono: “Il riferimento continuo al popolo da parte di Vendola è offensivo nei confronti dei partiti che lo hanno sempre sostenuto”. 

Intanto Vendola dal Chiambretti Night ha inviato due 'letterè a D’Alema e a Casini. D’Alema – ha detto – “è intelligente ma gelido, non capisce dove batte il cuore popolare”; e a Pier Ferdinando Casini: “mi dica perchè sono indigesto”. 

“D’Alema – ha detto Vendola – è una persona di straordinaria intelligenza, ma un pò gelido, una freddezza che gli impedisce di capire dove batte il cuore popolare. D’Alema immagina che per battere Berlusconi sia sufficiente allearsi con Casini”. “Io dico a D’Alema – ha continuato Vendola – che non bisogna mettere davanti la strategia delle alleanze, ma far politica, parlare delle cose. Se la Sinistra cerca un anti-Berlusconi, ha già perso”. 

“Se Casini non mi dice perchè sono indigesto, – ha continuato Vendola – mi vengono pensieri strani. Decida il popolo, non un alieno che non conosce la realtà pugliese. I cittadini pugliesi sono più importanti di un veto politico: io resto e mi ricandido! La mia candidatura è una proprietà pubblica, una politica che spariglia il gioco dei partiti”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725