Sabato 01 Ottobre 2022 | 03:09

In Puglia e Basilicata

Bimbo brindisino morto «Serve indagine per capire se l'influenza A è la causa»

Bimbo brindisino morto «Serve indagine per capire se l'influenza A è la causa»
Tommaso Fiore, assessore regionale alle politiche della salute della Puglia, primario anestesista: «Va approfondita la diagnostica del caso per capire se il virus dell’influenza A, la cui presenza è stata accertata, era presente insieme con un altro virus o è stata la causa della morte. Il bambino ha avuto una encefalite virale e bisogna verificare se determinata dal virus dell’influenza A e da un altro virus»
• Il bimbo (2 anni) era ricoverato a Lecce
• Chiesta l'autopsia: stabilirà le cause
• C'è un'interrogazione parlamentare

01 Dicembre 2009

BARI - «Va approfondita la diagnostica del caso per capire se il virus dell’influenza A, la cui presenza è stata accertata, era presente insieme con un altro virus o è stata la causa della morte”. Lo ha detto all’ANSA l’assessore regionale alle politiche della salute della Puglia, Tommaso Fiore, primario anestesista, in riferimento alla morte del bambino di due anni di San Pancrazio salentino (Brindisi), avvenuta nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. 

“Fermo restando – ha detto Fiore – che ho pieno rispetto della volontà dei genitori del bambino che hanno esplicitamente chiesto di non volere clamore intorno al loro dolore, mi limito a dire quello che al momento so: il bambino è stato ricoverato nell’ospedale di Manduria e poi al Vito Fazzi di Lecce”. 

“Il bambino ha avuto una encefalite virale e bisogna verificare se determinata dal virus dell’influenza A e da un altro virus”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725