Martedì 09 Agosto 2022 | 03:02

In Puglia e Basilicata

Stefàno a Letta «Gli agricoltori  pugliesi vanno aiutati»

Stefàno a Letta «Gli agricoltori  pugliesi vanno aiutati»
Lo scrive l’assessore regionale pugliese al settore, Dario Stefàno, al sottosegretario alla presidenza del consiglio. «Il timore che la responsabilità che ha caratterizzato sin qui la protesta possa sfociare in episodi di maggiore tensione sociale mi induce a richiamare nuovamente la sua autorevole attenzione. Mi appello alla sua sensibilità affinché voglia supportare il ministro Zaia nel portare a compimento un provvedimento che sappia tenere nel giusto conto gli impegni assunti e le aspettative del mondo agricolo»

29 Novembre 2009

BARI. «Lo stato di agitazione degli agricoltori pugliesi prosegue senza soste in tutto il territorio regionale. Ciò mi richiama al dovere di sottolinearle le attese dell’intero comparto agricolo per il documento di interventi straordinari annunciato per la discussione nel consiglio dei ministri». Lo scrive l’assessore regionale pugliese al settore, Dario Stefano, in una lettera inviata al sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianni Letta. «Il timore che la responsabilità che ha caratterizzato sin qui la protesta possa sfociare in episodi di maggiore tensione sociale – aggiunge – mi induce a richiamare nuovamente la sua autorevole attenzione. Mi appello alla sua sensibilità affinché voglia supportare il ministro Zaia nel portare a compimento un provvedimento che sappia tenere nel giusto conto gli impegni assunti e le aspettative del mondo agricolo, che già in occasione dell’incontro del 16 novembre scorso a Palazzo Chigi abbiamo avuto modo di prospettarle, e che sono certo ricorderà in tutta la loro drammatica urgenza». 

Gli agricoltori pugliesi dopo le vibranti proteste dei giorni scorsi sono tornati quasi ovunque al lavoro, ma restano sempre in allerta e minacciano a di marciare su Roma. La tregua dovrebbe durare fino a martedì. Le autorità regionali e provinciali hanno più volte sollecitato il ministro dell’Ag ricoltura, Luca Zaia, a varare il Piano straordinario del governo per l’agricoltura. La piattaforma di richieste presentata dal settore comprende anche sgravi fiscali e misure per l’accesso al credito. Il timore degli agricoltori è che le eventuali misure allo studio a Roma possano essere di un peso insufficiente a contrastare la gravità della crisi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725