Martedì 27 Settembre 2022 | 19:19

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Pd: Nichi candidato ma al tavolo assenti Udc, Idv e Io Sud

Pd: Nichi candidato ma al tavolo assenti Udc, Idv e Io Sud
Il tavolo pugliese del centrosinistra si è riunito ieri a Bari. Presenti alla riunione Pd, Socialisti, Verdi, Comunisti Italiani, Rifondazione, Sinistra democratica. Assenti, anche se invitati, Udc, Idv e Io Sud. “La riunione - ha detto Emiliano – ha avuto soprattutto lo scopo di predisporre una istruttoria che possa consentirci di stabilire, domani, quando il tavolo verrà riconvocato le condizioni per una eventuale modifica della legge elettorale"
• Il Pd pugliese candida Vendola alle Regionali 2010

24 Novembre 2009

BARI - Creare le condizioni per un allargamento della coalizione, riflettere su una eventuale modifica della legge elettorale, lavorare affinchè il tavolo politico del centrosinistra faccia propria la proposta del Pd di sostenere il presidente uscente della Regione Puglia quale candidato del centrosinistra per le prossime regionali: sono questi i tre percorsi sui quali lavorerà nelle prossime ore il tavolo pugliese del centrosinistra che si è riunito ieri a Bari. Presenti alla riunione Pd, Socialisti, Verdi, Comunisti Italiani, Rifondazione, Sinistra democratica. Assenti, anche se invitati, Udc, Idv e Io Sud. 

“La riunione - ha detto ai giornalisti al termine della riunione il presidente del Pd pugliese, Michele Emiliano – ha avuto soprattutto lo scopo di predisporre una istruttoria che possa consentirci di stabilire, domani, quando il tavolo verrà riconvocato le condizioni per una eventuale modifica della legge elettorale, le condizioni per un allargamento della coalizione e, soprattutto, per decidere dopodomani se il tavolo politico del centrosinistra fa sua la proposta del Pd di ricandidare il presidente uscente della Regione Puglia Nichi Vendola alle prossime regionali”. 

“Proposta – ha continuato Emiliano – che proponiamo alle altre forze politiche che noi ci auguriamo possano non solo entrare a far parte del tavolo politico e programmatico per le prossime elezioni regionali, ma che possano sostenere la proposta del Pd’'. “Questo percorso iniziato oggi – ha proseguito Emiliano – è stato sospeso perchè il presidente Vendola si è dovuto allontanare e anche perchè il segretario regionale del Pd, Sergio Blasi, è dovuto andare via. Ci siamo presi questo tempo, quindi, per riconvocare il tavolo e verificare se ci sono le condizioni per fare queste tre cose”. 

E qualora non ci fossero le condizioni cosa succede?, è stato chiesto dai giornalisti. “Immagino – ha risposto Emiliano – che siamo in una fase dove se rispondiamo alle domande sui se complichiamo e confondiamo le cose”. 

Il fatto che Udc e Idv - è stato domandato – non siano presenti non ha già un significato chiaro? “E' un atteggiamento politico – ha detto Emiliano – che mi rammarica anche perchè tutta la mattinata è stata passata sia da me che dal segretario Blasi a tentare di convincere sia Sanza che Zazzera a venire, ma non demordiano anche perchè immaginiamo che in queste ore anche piccoli mutamenti, piccoli dettagli, possano indurre i partiti a comportamenti diversi. E’ sempre stato così e sempre sarà così”. 

Qual è il terreno di un possibile accordo con Udc? “Non spetta a me dirlo - ha risposto Emiliano – io sono il presidente del Pd, quindi non ho un ruolo politico diretto, sono semplicemente il soggetto che sta ordinando i lavori del tavolo”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725