Mercoledì 28 Settembre 2022 | 12:04

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Barese telefonista "hot line" registra cliente e lo ricatta

Barese telefonista "hot line" registra cliente e lo ricatta
Una donna barese di 49 anni, che lavora in un call center di una "hot line", è stata arrestata dai finanzieri del nucleo di polizia giudiziaria per aver estorto ripetutamente denaro ad un cliente della stessa linea erotica. Secondo quanto accertato dai militari, le cui indagini sono state dirette dal pm della Procura di Bari Roberto Rossi, le vicissitudini del cliente sarebbero iniziate nel maggio scorso

21 Novembre 2009

BARI – Una donna barese di 49 anni, che lavora in un call center di una "hot line", è stata arrestata dai finanzieri del nucleo di polizia giudiziaria per aver estorto ripetutamente denaro ad un cliente della stessa linea erotica. Secondo quanto accertato dai militari, le cui indagini sono state dirette dal pm della Procura di Bari Roberto Rossi, le vicissitudini del cliente sarebbero iniziate nel maggio scorso. 

L'uomo aveva fatto alcune telefonate sulla "hot line" e dopo un pò di tempo ha ricevuto quella di una donna del call center che gli ha detto di avere la registrazione delle sue telefonate ed ha preteso un telefonino per evitare che ne fosse informata la moglie. 

Il cliente ha acconsentito ma dopo pochi giorni la donna ha richiamato pretendendo 20.000 euro. Anche in questo caso l’uomo è sceso a patti, pagando, ma la donna è tornata ben presto alla carica chiedendo altri 30.000 euro. A questo punto l’uomo ha denunciato tutto ai finanzieri, che hanno individuato da chi provenivano le richieste estorsive. 

La donna, che dovrà rispondere di estorsione aggravata, è stata arrestata subito dopo aver prelevato i soldi in cambio della restituzione della registrazione delle telefonate.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725