Giovedì 11 Agosto 2022 | 11:11

In Puglia e Basilicata

Crack Taranto: dal Comune danno erariale da 22mln

Crack Taranto: dal Comune danno erariale da 22mln
Militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Bari, a conclusioni di indagini delegate dalla procura regionale della Corte dei conti in merito al dissesto finanziario del Comune di Taranto, hanno accertato un danno erariale di oltre 22 milioni di euro e hanno segnalato alla procura generale della Corte dei conti 12 persone. Si tratta – a quanto si è saputo – di ex amministratori e dirigenti comunali

12 Novembre 2009

TARANTO - Militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Bari, a conclusioni di indagini delegate dalla procura regionale della Corte dei conti in merito al dissesto finanziario del Comune di Taranto, hanno accertato un danno erariale di oltre 22 milioni di euro e hanno segnalato alla procura generale della Corte dei conti 12 persone. Si tratta – a quanto si è saputo – di ex amministratori e dirigenti comunali. 

In particolare, le indagini svolte dai militari della guardia di finanza – che hanno riguardato gli anni 2003, 2004 e 2005 – sono state incentrate su alcuni rinnovi contrattuali apparentemente «connotati dai caratteri di "economicità" e convenienza per la pubblica amministrazione» ma che, in realtà, erano stati stipulati applicando al contratto in scadenza aumenti che hanno raggiunto anche picchi del 237%, con un maggior esborso per l’ente pubblico quantificato in oltre 9 milioni di euro. 

Ulteriori accertamenti hanno permesso, inoltre, di scoprire l’esistenza di un meccanismo consolidato attraverso il quale gli amministratori pubblici hanno colmato fittiziamente un presunto deficit di cassa di circa 13 milioni di euro mediante gravi artifici contabili.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725