Mercoledì 17 Agosto 2022 | 10:03

In Puglia e Basilicata

Sospeso accreditamento Regione a 2 centri di formazione pugliesi

Sospeso accreditamento Regione a 2 centri di formazione pugliesi
Con delibera la Giunta Regionale, accogliendo la proposta dell’assessore alla FP, ha proceduto alla sospensione dell’accreditamento di alcuni organismi di formazione professionale e specificamente del Consorzio CONSAI di Bovino ed alla revoca di quello del Centro Innova.menti di Brindisi

11 Novembre 2009

BARI - Con delibera la Giunta Regionale, accogliendo la proposta dell’assessore alla FP, ha proceduto alla sospensione dell’accreditamento di alcuni organismi di formazione professionale e specificamente del Consorzio CONSAI di Bovino ed alla revoca di quello del Centro Innova.menti di Brindisi. Già il 20 ottobre scorso la Giunta aveva proceduto a sospendere quella che è la condizione base per poter partecipare ai bandi della Regione, cioè l’accreditamento, del Consorzio Informata e dell’Associazione Formazione Salento e delle loro sedi di Lecce, Racale, Marciano, Taranto, Ruffano e Fragagnano. 

Oggi, dopo le verifiche in loco sulla disponibilità effettiva delle sedi e sull'adeguatezza delle stesse svolte dagli ispettori dell’Ufficio vigilanza e controllo dell’Assessorato, verifiche che hanno fatto emergere per il CONSAI gravi lacune (un intero piano della sede senza arredi ed attrezzature, l’irreperibilità dell’archivio, il distacco dell’utenza telefonica ed altro) e per Innova.menti l'esistenza di uso promiscuo dei locali dell’Ente in un’area che ospita gli Uffici della Confartigianato di Brindisi che, con un suo funzionario, confermava la perdita della disponibilità dei locali da parte del Centro Innova.menti, la Giunta ha assunto i predetti provvedimenti che diventano subito operativi. 

«Il progressivo intervento di controllo che gli Uffici stanno attuando servirà -ha dichiarato l’Assessore Losappio- a rendere più limpido il settore e a ridurre la bolla speculativa che da sempre lo percorre e che contribuisce ad abbassare il livello dell’offerta formativa ed a penalizzare i Centri che operano con serietà nel rispetto delle leggi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725