Giovedì 11 Agosto 2022 | 11:27

In Puglia e Basilicata

Merce per 100.000€ pagata con assegni scoperti: un arresto

Merce per 100.000€ pagata con assegni scoperti: un arresto
OSTUNI - Gli agenti del commissariato di Ostuni hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Susco, pregiudicato ostunese di 38 anni, accusato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa. Un presunto complice, destinatario di analogo provvedimento, è ricercato. L'indagine è stata avviata dopo la denuncia di un imprenditore barese: Susco gli avrebbe pagato 100.000 € di merce con assegni scoperti

07 Novembre 2009

OSTUNI (BRINDISI) - Gli agenti del commissariato di Ostuni hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Susco, pregiudicato ostunese di 38 anni, accusato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa. Un presunto complice, destinatario di analogo provvedimento, è ricercato. 

L'indagine è stata avviata dopo la denuncia di un imprenditore barese, la cui azienda è specializzata nella vendita di condizionatori d’aria. L’imprenditore è stato truffato per oltre 100.000 euro dopo aver consegnato merce a Carovigno (Brindisi) che gli è stata pagata con assegni scoperti. Secondo gli investigatori, Susco e il presunto complice avrebbero compiuto numerose truffe, anche con l’ausilio di altre persone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725