Sabato 01 Ottobre 2022 | 17:15

In Puglia e Basilicata

Brindisi, romeno violenta la ex  poi si taglia la gola

Brindisi, romeno violenta la ex  poi si taglia la gola
BRINDISI - Un giovane rumeno di 34 anni, Jon Rat, residente a Brindisi è in condizioni disperate presso il reparto di Chirurgia dell’ospedale «Perrino» di Brindisi, dove è stato sottoposto anche ad un delicato intervento chirur gico, per aver tentato di uccidersi tagliandosi la gola con un grosso coltello da cucina.

25 Ottobre 2009

di ANTONIO NEGRO

BRINDISI - Un giovane rumeno di 34 anni, Jon Rat, residente a Brindisi è in condizioni disperate presso il reparto di Chirurgia dell’ospedale «Perrino» di Brindisi, dove è stato sottoposto anche ad un delicato intervento chirur gico, per aver tentato di uccidersi tagliandosi la gola con un grosso coltello da cucina. 

Il fatto è accaduto al civico 17 di via Santa Margherita, nella casa della sua ex fidanzata - Jenania Dumitru, 30enne anche lei rumena e re sidente a Brindisi dove lavora in un noto bar del posto - dove stamae alle 8.30 circa si è pre sentato, per avere da lei dei chiarimenti dopo la fine della loro storia a quanto pare decisa dalla ragazza. La discussione è degenerata in fretta ed il 34enne ad un certo punto avrebbe aggredito la giovane donna, violentandola. 

Poi avrebbe estratto una lametta da barba e, tenendo la ragazza bloccata, si sarebbe prodotto dei tagli al collo, con abbondante fuoriu scita di sangue, per farle ve dere che era pronto ad ucci dersi se lei non avesse accet tato che tornassero a stare in sieme. A quel punto la ragazza è riuscita a divincolarsi chie dendo aiuto in strada, com pletamente nuda. Il ragazzo, a quel punto ha lasciato cadere la lametta ed ha afferrato un grosso coltellod a cucina, con cui si è tagliato gola accascian dosi subito dopo in una pozza di sangue.

Nel frattempo dalla casa di una vicina, dove la ragazza è stata soccorsa, era stato chia mato il 113 ed il 118. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile, diretti dal dott. Francesco Barnaba e le ambulanze del 118 che hanno trasportato entrambi i rumeni in Ospedale. Sul caso è stata aperta un' inchiesta da parte del sostituto procuratore di turno, Adele Ferraro
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

FOGGIA

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725