Mercoledì 10 Agosto 2022 | 16:24

In Puglia e Basilicata

Bari, 12enne minaccia suicidio in chat: salvato

Bari, 12enne minaccia suicidio in chat: salvato
E' accaduto ieri. Nel pomeriggio il ragazzino aveva spiegato nella chat di un videogioco gratuito di essere tormentato da tempo da un compagno di classe: «Domani mattina, quando vado a scuola, mi getterò – aveva aggiunto – dal terzo piano. Sono stufo di essere deriso e picchiato». Il messaggio è stato però intercettato ieri sera da agenti della polizia postale di Roma che hanno rilanciato l’allarme e sono riusciti ad intervenire
• A Foggia un progetto per l'affido temporaneo di minori

19 Ottobre 2009

BARI – Un dodicenne barese inserisce un messaggio nella chat di un videogioco gratuito, nel quale annuncia di volersi uccidere perchè angariato da un compagno di scuola, ma la polizia postale lo intercetta e scatta l’allarme: poliziotti e genitori riescono così a dare aiuto al ragazzo. E' accaduto ieri. Nel pomeriggio il ragazzino aveva spiegato nella chat di un videogioco gratuito, 'Urban terror', di essere tormentato da tempo da un compagno di classe: «Domani mattina, quando vado a scuola, mi getterò – aveva aggiunto – dal terzo piano. In quanto sono stufo di essere deriso e picchiato». Il messaggio è stato però intercettato ieri sera da agenti della polizia postale di Roma che hanno rilanciato l’allarme alla sala operativa delle Volanti di Bari. Una volta a casa del ragazzo, descritto dai genitori timido e introverso, i poliziotti hanno avuto conferma che l’adolescente si era connesso a Internet nel pomeriggio e lo hanno convinto a confidarsi. È stato così che il ragazzo ha confermato di aver scritto quel messaggio in un momento di sconforto. E che, sì, era vittima di insulti quotidiani che gli avevano reso la vita scolastica gravosa. Ha detto comunque che una ferita lacero-contusa che ha sull'arcata sopracciliare destra, e su parte di zigomo e palpebra, se l’era procurata da solo giorni fa cadendo nel tentativo di raggiungere lo scuolabus. Delle pressioni psicologiche subite a scuola è stato informato il preside dell’istituto scolastico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725