Martedì 09 Agosto 2022 | 22:19

In Puglia e Basilicata

Blitz antidroga 8 arresti a Bari anche baby pusher

Blitz antidroga 8 arresti a Bari anche baby pusher
Squadra Mobile in azione contro i presunti affiliati ad un'organizzazione radicata nel quartiere "San Pasquale" del capoluogo pugliese e dedita allo smercio di cocaina, eroina ed hashish. Le indagini della polizia hanno evidenziato il ruolo di alcune giovanissime "leve" della criminalità barese

16 Ottobre 2009

BARI – Otto persone sono state arrestate a Bari dalla Squadra Mobile, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I provvedimenti, eseguiti all’alba, riguardano i presunti affiliati ad un’organizzazione radicata nel quartiere "San Pasquale" di Bari, dedita allo smercio di cocaina, eroina ed hashish. Secondo le indagini della polizia, l’attività di spaccio avveniva in particolare dopo contatti telefonici e messaggini Sms, con i quali acquirenti e trafficanti mantenevano i collegamenti. 

Le indagini della polizia, che in passato hanno portato a numerosi sequestri ed arresti sempre nel quartiere San Pasquale, hanno evidenziato il ruolo di alcune giovanissime "leve" della criminalità barese. 

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip di Bari, Michele Parisi, su richiesta del pubblico ministero della DDA di Bari, la direzione distrettuale antimafia, Elisabetta Pugliese, a conclusione di una complessa indagine della sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile. A vario titolo, gli arrestati dei reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. 

Nell’inchiesta, complessivamente, sono coinvolte 31 persone, indagate a vario titolo di numerosi reati. In carcere sono stati rinchiusi Alessandro Abbrescia, di 31 anni, Paolo Abbrescia, di 34 anni, Paolo Abbrescia, di 26 anni, Michele Campanale, di 23 anni, Antonio Citarelli, di 31 anni, Giuseppe Morea, di 33 anni, Massimo Morea, di 32 anni e Giuseppe Venerino, di 27 anni, ritenuti dagli investigatori «vicini» al clan «Fiore» operante nel quartiere san Pasquale, il cui presunto capo, Giuseppe Fiore, sta scontando una condanna a 25 anni di reclusione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725