Giovedì 11 Agosto 2022 | 06:57

In Puglia e Basilicata

Massi sulle auto, rissa e feriti arrestati 3 tifosi a Martina Franca

Massi sulle auto, rissa e feriti arrestati 3 tifosi a Martina Franca
Scontri tra opposte tifoserie, ieri, prima dell'incontro di calcio a 5 Martina-Fasano, valevole per il campionato nazionale di serie B. In manette sono finiti Michele Orlando e Graziano Crescenzo, sostenitori del Fasano, accusati di possesso di artifici pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive oltre che di detenzione di materiale esplodente, e il tifoso del Martina Daniele Colucci, accusato di lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive

11 Ottobre 2009

MARTINA FRANCA (TARANTO) - Tre giovani sono stati arrestati dalla polizia per scontri tra opposte tifoserie avvenuti ieri prima dell’incontro di calcio a 5 Martina-Fasano, valevole per il campionato nazionale di serie B. In manette sono finiti Michele Orlando e Graziano Crescenzo, entrambi ventenni, sostenitori del Fasano, accusati di possesso di artifici pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive oltre che di detenzione di materiale esplodente, e il ventottenne tifoso del Martina Daniele Colucci, accusato di lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive. 

I tafferugli sono avvenuti davanti all’ingresso del palazzetto dello sport Pala Woytila. I poliziotti, allertati da un forte scoppio proveniente dall’esterno, hanno constatato che l'esplosione di un grosso petardo aveva ferito in maniera non grave un minorenne che perdeva sangue dal piede sinistro. Il ragazzo è stato soccorso e accompagnato in ospedale, dove è stato medicato e giudicato guaribile in sette giorni. L'episodio ha scatenato l’ira dei tifosi della squadra di casa che si sono scagliati contro i sostenitori del Fasano, ritenuti responsabili del ferimento del ragazzo. Il tempestivo intervento degli agenti presenti sul posto, coadiuvati da alcune pattuglie della squadra Volanti, ha evitato ulteriori conseguenze. 

Dopo aver sedato la rissa, i poliziotti hanno individuato e arestato Colucci ritenuto autore del lancio di un grosso masso sul lunotto posteriore di un autovettura di proprietà di due tifosi fasanesi, che a loro volta avevano poco prima lanciato dei fumogeni, arrestati anche loro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725