Martedì 16 Agosto 2022 | 12:02

In Puglia e Basilicata

Sequestra bimba fuggendo in moto arrestato 60enne

Sequestra bimba fuggendo in moto arrestato 60enne
di MARISTELLA MASSARI
PALAGIANO- Ha sequestrato una bambina di 7 anni facendola salire sulla sua moto Harley Davidson (nella foto) e allontanandosi dal paese, ma è stato scoperto e arrestato dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale e aver tamponato un’auto sulla statale 7 Appia. E’ accaduto ieri sera a Palagiano (Taranto). Un uomo di 60 anni, coniugato, è accusato di sequestro di persona e lesioni personali. L'uomo: l'ho scambiata per la figlia di amici.

09 Ottobre 2009

di MARISTELLA MASSARI

PALAGIANO - «È mia nipote, non vi preoccupate. Non ci siamo fatti male, ma ora lasciateci in pace». Così un uomo di 60 anni ha cercato di rassicurare gli automobilisti che si erano fermati a prestargli soccorso dopo che lo avevano visto rotolare sull’asfalto per una caduta dalla moto. In sella, dietro di lui, c’era una bambina di sette anni. La piccola, quando ha sentito le parole del 60enne, è scoppiata in lacrime ed ha negato tutto. «Non è mio zio, io non lo conosco». In realtà l’aveva rapita, allontanandola dalle amiche con la promessa di un giro in moto e con chissà quali altre turpi intenzioni.

Tutto è avvenuto una manciata di minuti prima delle venti. La piccola stava giocando in una piazzetta accanto a casa con le amiche. I genitori erano seduti fuori e controllava a vista le bambine. Ma, all’improvviso si sono accorti che la figlia era sparita e si sono messi alla sua ricerca. Ma proprio mentre vagavano disperati per il paese, è arrivata la telefonata dei carabinieri. «Vostra figlia ha avuto un incidente».

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori mentre transitava a bordo della propria moto Harley Davidson 883 in via Natale, a Palagiano, il 60/enne avrebbe notato un gruppo di ragazzini intenti a divertirsi nella piazzetta e ha deciso di fermarsi. Poco dopo, sempre secondo la ricostruzione dei carabinieri, ha fatto salire la piccola sulla moto e si è allontanato percorrendo le vie periferiche di Palagiano, dirigendosi lungo la statale 7 Appia verso Castellaneta.

All’improvviso l’uomo ha perso il controllo del mezzo, finendo sull’asfalto con i due passeggeri. L’uomo è ferito. Ha fratture al bacino e contusioni su tutto il corpo. La piccola sembra aver attutito meglio il colpo. Ma quando arrivano i soccorsi, si scioglie in un pianto isterico e prolungato. Tra i soccorritori serpeggia il dubbio che l’uomo non abbia detto tutta la verità e che stesse per accadere qualcosa di terribile e immediatamente si avvisano i carabinieri. 

L’uomo è stato accompagnato a Castellaneta in ospedale dall’ambulanza del 118, mentre la bambina è stata ricoverata all’ospedale Nord per gli accertamenti di rito. La piccola sta bene e non ha subito violenza. Sarà ascoltata da una psicologa per chiarire cosa sia accaduto. Il 60enne, che non ha nessun precedente, è stato interrogato già in ospedale. Avrebbe riferito agli investigatori di aver incrociato la bambina in piazza e di averla confusa per la figlia di un suo parente. Ma la sua versione presentava molte lacune. Stamattina l'arresto.

 

LA DIFESA DELL'UOMO

I carabinieri di Massafra (Taranto) hanno perquisito l'abitazione dell'uomo di 60 anni arrestato perchè accusato di aver sequestrato ieri sera una bambina di 7 anni, prelevata nella piazzetta di Palagiano (Taranto) e portata via con una moto venendo coinvolto poco dopo in un incidente stradale.


L'uomo, secondo quanto trapelato, avrebbe detto agli inquirenti di aver scambiato la piccola per la figlia di una parente e di averla invitata a fare un giro in moto, ma le sue dichiarazioni non hanno convinto gli investigatori. Il 60/enne è piantonato per sequestro di persona e lesioni personali nell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Dalla visita medica a cui è stata sottoposta la bimba non sono emersi segni di abusi sessuali. La piccola ha avuto un colloquio con uno psicologo e ha raccontato la sua versione dei fatti sulla quale si concentrano le attenzioni degli inquirenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725