Venerdì 05 Giugno 2020 | 19:06

NEWS DALLA SEZIONE

trasporti
Aggiudicata un’altra gara della nuova linea Napoli–Bari

Aggiudicata un’altra gara della nuova linea Napoli–Bari

 
I dati nazionali
Coronavirus in Italia, altri 518 nuovi casi e 85 morti

Coronavirus in Italia, altri 518 nuovi casi e 85 morti in 24 h

 
Coronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
mobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 
I dati
Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

 
Il bollettino regionale
Coronavirus Puglia, ancora 5 contagi tra Lecce, Brindisi e Foggia. 7 i decessi

Coronavirus Puglia, 5 contagi su 2471 test e 7 decessi (5 nel Barese): mortalità +11,9% ad aprile

 
Dopo i bandi
Fase 2, FdI Puglia attacca la Regione: «Nel dimenticatoio le agenzie di viaggio»

Fase 2, FdI Puglia attacca la Regione: «Nel dimenticatoio le agenzie di viaggio»

 
Consiglio di Stato
Taranto, nuovo ospedale: l’aggiudicazione va avanti

Taranto, nuovo ospedale: l’aggiudicazione va avanti

 
La decisione
Puglia Fase 3, seconda ondata di contagi? Ok a vaccini anti-influenza per 2,2 mln di persone

Puglia Fase 3, seconda ondata di contagi? La Regione pensa a vaccini anti-influenza per 2,2 mln di persone

 
La denuncia
Foggia, in fumo decine di ettari di grano, Coldiretti Puglia: «Colpa della criminalità»

Foggia, in fumo decine di ettari di grano, Coldiretti Puglia: «Colpa della criminalità»

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

Scoperta a Genova cellula di Al Qaida

Cinque persone arrestate, tutti tunisini e algerini. I terroristi facevano capo a Firenze ad una cellula denominata «Ansar al Islam». Perquisizioni in Toscana
GENOVA, 9 maggio '04 - Cinque persone sono state arrestate nella notte nel corso di una operazione antiterrorismo condotta congiuntamente dagli agenti della Digos di Genova e Firenze in relazione alla scoperta, nel capoluogo toscano, di una cellula di Al Qaida.
I terroristi facevano capo a Firenze ad una cellula denominata «Ansar al Islam», con il compito di arruolare kamikaze da inviare in Iraq per attentati contro obiettivi occidentali.
Nel corso dell'operazione, ancora in corso, sono state già compiute 13 perquisizioni in Liguria e Toscana.

L'indagine che ha portato ai cinque arresti ha preso il via un anno fa con l'individuazione da parte della Digos di Genova di alcuni elementi di origine tunisina e algerina che, pur avendo la residenza a Genova, facevano riferimento alla moschea di Firenze.
I cinque arrestati, che, è stato confermato, sono tutti tunisini e algerini, sono stati fermati a Firenze e nell'hinterland fiorentino. A loro gli inquirenti sono arrivati seguendo appunto le tracce dei maghrebini genovesi.
Per quanto si è finora appreso, le perquisizioni della Digos, ancora in corso, sono state compiute tutte in Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie