Mercoledì 28 Settembre 2022 | 17:27

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

A Roma manifesti-provocazione contro Alemanno e contro... Bari

A Roma manifesti-provocazione contro Alemanno e contro... Bari
I muri della capitale sono pieni di manifesti-provocazione. Ci sono le foto: dell'SS Priebke, della Franzoni, dell'ex terrorista "nero" Fioravanti e di Piero Pacciani (quello del "mostro di Firenze"). Tutti e quattro sono indicati, provocatoriamente, come assessori di Roma. I manifesti si chiudono con lo slogan: «al lavoro per Roma. Ogni giorno» e «Il sindaco da Bari Gianni Alemanno» con riferimento alla città natale del sindaco. Quasi che l'essere baresi fosse motivo di disdoro o una colpa

29 Settembre 2009

ROMA – Numerosi manifesti, solo apparentemente del comune di Roma, che potrebbero ingannare i cittadini perchè realizzati con il logo e i colori istituzionali del Campidoglio, sono comparsi stamani in diverse zone della città. Non portano in calce alcuna firma. 

Sui manifesti compaiono quattro fotografie: quella di Erich Priebke (capitano delle SS che partecipò alla pianificazione e alla realizzazione delle Fosse Ardeatine), indicato come assessore alle politiche culturali; quella di Anna Maria Franzoni (condannata per l’omicidio di suo figlio) indicata quale assessore alla scuola, famiglia e infanzia; quella di Valerio Fioravanti (ex terrorista di destra, fondatore dei Nar, pluriergastolano, condannato anche per la strage di Bologna), assessore ai trasporti e alla mobilità e quella di Piero Pacciani (ritenuto uno dei responsabili dei delitti attribuiti al cosiddetto mostro di Firenze) indicato come assessore alle politiche sociali. 

La cosa forse più clamorosa è che i manifesti "provocazione" si chiudono con lo slogan: «al lavoro per Roma. Ogni giorno» e «Il sindaco da Bari Gianni Alemanno» con riferimento alla città natale del sindaco. Quasi come se l'essere baresi fosse motivo di disdoro o una colpa.

Sull'episodio sono ora al lavoro gli investigatori della Digos che stanno cercando di capire quale tipografia ha stampato i manifesti e chi ha fatto l’ordine.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725