Lunedì 26 Settembre 2022 | 09:33

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,91%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,46%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,85%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,07%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,12%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,24%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,81%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,29%

Movimento 5 Stelle

 

Cc: "decapitato" monopolio droga 14 foggiani arrestati

Cc: "decapitato" monopolio droga 14 foggiani arrestati
L'organizzazione che farebbe capo al pluripregiudicato Gennaro Giovanditto, secondo i carabinieri, si era prefissa l'obiettivo di acquisire il monopolio del mercato, cocaina e hascisc, in particolare nei territori di San Nicandro Garganico, Cagnano Varano e Apricena. Gli stupefacenti venivano prevalentemente acquistati a San Severo
• Il procuratore della Dda di Bari, Antonio Laudati: a Foggia è emergenza criminale

26 Settembre 2009

FOGGIA - Dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti i 14 destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Bari Giulia Romanazzi, su richiesta del pm della Dda Francesco Cavone. Le indagini dei carabinieri, avviate dopo la scarcerazione nel luglio dello scorso anno, per decorrenza dei termini, del pluripregiudicato Gennaro Giovanditto, hanno consentito di accertare alcuni canali di approvvigionamento e smistamento della droga nella provincia dauna. 

L'organizzazione che farebbe capo a Giovanditto, secondo gli investigatori, si era prefissa l’obiettivo di acquisire il monopolio del mercato, cocaina e hashish , in particolare nei territori di San Nicandro Garganico, Cagnano Varano e Apricena. Gli stupefacenti venivano prevalentemente acquistati a San Severo. Tra gli arrestati ci sono i fratelli allevatori Filippo e Pasquale Galullo. 

Nel corso delle indagini i militari hanno sequestrato oltre 27 chili di hashish e 100 grammi di cocaina.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725