Martedì 27 Settembre 2022 | 04:31

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Uccise socio a Lecce arrestato assicuratore

Uccise socio a Lecce arrestato assicuratore
Dopo quattro anni di indagini, sembra risolto il giallo di un giovane assicuratore salentino trovato ucciso, nel dicembre del 2005, con quattro colpi di pistola nelle campagne dell’hinterland leccese. Per l’omicidio i carabinieri del reparto operativi di Lecce, con i colleghi di Venezia, hanno infatti arrestato nella notte a Mestre (Venezia) Raffaele Gargano, 34 anni, all’epoca socio della vittima

16 Settembre 2009

ROMA – Dopo quattro anni di indagini, sembra risolto il giallo di un giovane assicuratore salentino trovato ucciso, nel dicembre del 2005, con quattro colpi di pistola nelle campagne dell’hinterland leccese. Per l’omicidio i carabinieri del reparto operativi di Lecce, con i colleghi di Venezia, hanno infatti arrestato nella notte a Mestre (Venezia) Raffaele Gargano, 34 anni, all’epoca socio della vittima in un’agenzia assicurativa. Il movente sarebbe un debito con la vittima di circa 30mila euro per l’acquisto di un’autovettura. Gargano aveva tentato di sviare le indagini dei militari dell’Arma cercando di far passare l’omicidio per un delitto legato alla criminalità organizzata. 

Raffaele Galgano, di Squinzano (Lecce), è accusato di aver ucciso Luigi Russo, 27 anni, di Lecce. Russo e Galgano erano soci della 'R e G.' che si occupava di pratiche per autovetture. Il più giovane fu ucciso nel dicembre del 2005 nelle campagne di Casalabate, nell’hinterland di Lecce, con 4 colpi di pistola, uno dei quali alla testa. Galgano, dopo l’omicidio di Russo, si era trasferito a Mestre: lì è stato arrestato nella sua abitazione dai militari leccesi in collaborazione con i militari di Mestre e in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Lecce.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725