Martedì 27 Settembre 2022 | 20:08

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Immigrati, viaggio nella tendopoli come un lager

Immigrati, viaggio nella tendopoli come un lager
I carabinieri della compagnia di Cerignola in collaborazione con i colleghi di Trinitapoli hanno scoperto un appezzamento di terreno dove un pensionato di Trinitapoli aveva realizzato una tendopoli dove «alloggiavano» 112 persone di nazionalità romena e bulgara, tra cui numerose donne e bambini, pagando 15 euro a settimana in condizioni igieniche da panico

15 Settembre 2009

TRINITAPOLI - Aveva trasformato il suo appezzamento di terreno in una tendopoli all’interno della quale vivevano in precarie condizioni igienico- sanitarie 112 persone di nazionalità romena e bulgara, tra cui numerose donne e bambini: ogni «abitante» doveva pagare 15 euro a settimana al proprietario del fondo, un pensionato di Trinitapoli. La «cittadella» straniera è stata scoperta dai carabinieri della compagnia di Cerignola in collaborazione con i colleghi di Trinitapoli e del «Nil» (nucleo ispettorato del lavoro) di Foggia, nel corso di controlli compiuti a Trinitapoli diretti a combattere il fenomeno dello sfruttamento della manodopera nelle campagne. 

La tendopoli - rende noto un comunicato diffuso dalla compagnia di Cerignola - è stata scoperta in via Pitagora, in un terreno non edificabile di proprietà di un pensionato di Trinitapoli (del quale non sono state rese note le generalità). Il terreno era recintato con muri di cinta in tufo dell’altezza di tre metri. Nel corso dei controlli, ai quali hanno partecipato anche un medico dell’ufficio igiene dell’Asl e vigili urbani di Trinitapoli, sono state trovate 68 tende da campeggio di varie dimensioni, tutte equipaggiate per preparare i pasti e munite di televisore: alcune erano dotate anche di antenna parabolica. I carabinieri rimarcano come fossero pessime le condizioni igienico-sanitarie all’interno delle tende che, pur essendo servite da energia elettrica prelevata dal contatore del proprietario del fondo, non avevano servizi igienici nè acqua potabile. Tant’è che come servizi igienici, gli stranieri avevano praticato al centro del terreno una buca larga un metro e mezzo e profonda circa due metri. L’acqua veniva prelevata da una fontana presente all’ing resso del terreno, allacciata alla rete idrica, con contatore intestato al proprietario del fondo. 

Secondo quanto accertato dai carabinieri, il pensionato percepiva la somma pro-capite di 15 euro a settimana. Nessun rilievo penale nei confronti del pensionato proprietario del fondo, ma è stato multato per serie di contestazioni amministrative in ordine alle violazioni delle leggi igienico- sanitarie e per aver svolto attività abusiva di affitta camere. Gli è stato anche ordinato di abbattere la recinzione, le 4 docce abusivamente realizzate nei pressi dell’ingresso e di smantellare le tende. I 112 stranieri sono stati identificati: controllate anche 8 auto in uso ad alcuni abitanti della tendopoli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725