Sabato 01 Ottobre 2022 | 17:47

In Puglia e Basilicata

Ostuni: «Marinando» edizione da incorniciare

Ostuni: «Marinando» edizione da incorniciare
500 ragazzi delle scuole medie d’Italia, insieme agli studenti di Libia, Tunisia e Portogallo, sono stati ospiti ad Ostuni dove partecipato a confronti, incontri, escursioni e spettacoli intorno al tema «mare». E la «Città Bianca» ora già si prepara alla «Settimana dei bambini del Mediterraneo» ad ottobre

15 Settembre 2009

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo Statale «G. Padalaino» di Fano (PU) con il lavoro teatrale «Caro... mare» per la sez. «Il pescatore in teatro» e i ragazzi dell’Istituto Comprensivo «E. De Amicis» – Badia Calavena (Verona), per la sez. «Videofestival di Marinando», si sono aggiudicati le coppe del Presidente della Repubblica per la XIV edizione del festival internazionale di «Marinando». 
La scuola marchigiana, con la rappresentazione teatrale ha saputo mettere in scena, con ironia, l’importanza di leggi a favore di un attento controllo delle risorse marine mentre la scolaresca veronese, con lo spot: «Una mano al mare» hanno lanciato un forte richiamo per la tutela dell’ambiente marino. Il premio speciale della giuria è andato alla Scuola secondaria di 1° grado «Pertini» di Savona con «Motus»; il premio della giuria giovani per il teatro, è stato attribuito all'Istituto Comprensivo Statale «G. Padalaino» di Fano (PU) con «Caro... mare» mentre per il video è andato a: «Un mare in tempesta» dell’Istituto Comprensivo «I. D’Eramo» –Rocca di Mezzo ( L’Aquila).

Il Sottosegretario alla Pesca del Ministero delle Politiche agricole, on. Antonio Buonfiglio ha detto: «La pesca italiana necessita del recupero e della valorizzazione delle proprie peculiarità. Marinando è uno straordinario strumento di coesione tra i cittadini/consumatori, in particolare i giovani e il mondo delle risorse e delle attività marine. Di fronte ai nuovi impegni determinati dalla globalizzazione, manifestazioni culturali di grande spessore come Marinando, possono concretamente contribuire al raggiungimento degli obiettivi prefissati, primo fra tutti la necessaria e razionale gestione del Bacino del Mediterraneo». 

La «Settimana Azzurra di Marinando » è una grande manifestazione pubblica di teatro, cinema e animazione dove protagonisti sono i ragazzi e, sabato scorso, sul grande palco allestito in piazza Libertà, si è svolta la cerimonia di chiusura. «Questa città – ha concluso il sindaco Tanzarella –attraverso un messaggio che parte proprio dalle giovani generazioni ed impegna scuole, docenti e famiglie, vuole far crescere principi e valori che ruotano intorno all’ambiente, al mare e alla natura». 

I 500 ragazzi delle scuole medie d’Italia, insieme agli studenti di Libia, Tunisia e Portogallo, sono stati ospiti della «Città Bianca»e hanno partecipato a confronti, incontri, escursioni e spettacoli intorno al tema «mare » nell’ambito della campagna di sensibilizzazione sul mare e sulle sue tradizioni promossa dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e la collaborazione del Comune di Ostuni. Un reale esempio di confronto e integrazione tra le culture che convivono sulle coste del Mediterraneo e che vedrà, ad ottobre, Ostuni ospitare la: «Settimana dei bambini del Mediterraneo». [Aldo Guagliani]
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725