Sabato 13 Agosto 2022 | 12:03

In Puglia e Basilicata

«Gravina, il bimbo è morto di stenti»

«Gravina, il bimbo è morto di stenti»
GRAVINA IN PUGLIA  – E' morto di stenti il bimbo di quattro mesi deceduto il 12 settembre scorso a Gravina in Puglia (Bari) dopo essere stato affetto per tre giorni da vomito e diarrea, patologie che hanno provocato nel piccolo un evidente stato di disidratazione e denutrizione. Lo ha accertato l’autopsia compiuta dal medico legale Biagio Solarino il quale ha escluso che il piccolo abbia subito maltrattamenti. 

14 Settembre 2009

GRAVINA IN PUGLIA  – E' morto di stenti il bimbo di quattro mesi deceduto il 12 settembre scorso a Gravina in Puglia (Bari) dopo essere stato affetto per tre giorni da vomito e diarrea, patologie che hanno provocato nel piccolo un evidente stato di disidratazione e denutrizione. Lo ha accertato l’autopsia compiuta dal medico legale Biagio Solarino il quale ha escluso che il piccolo abbia subito maltrattamenti. 

Il medico ha avviato esami istologici e batteriologici per risalire alle cause della patologia che affliggeva da giorni il piccolo e che, tuttavia, non aveva indotto la sua mamma ventitreenne a contattare il pediatra. La donna, che ha un altro figlio di sei anni, è indagata per omicidio colposo dal pm inquirente del tribunale di Bari Francesca Romana Pirrelli. 

Dalle indagini è emerso che la donna viveva in uno stato di indigenza in un appartamento occupato da dieci persone: c'erano lei, i suoi due figli, sua madre, suo padre e i cinque figli di questi ultimi, che hanno età comprese tra i cinque e i 18 anni. Della vicenda si occupa ora anche il tribunale per i minorenni di Bari poichè la donna indagata ha un figlio di sei anni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725