Sabato 24 Ottobre 2020 | 08:06

NEWS DALLA SEZIONE

L'omicidio
Lecce, fidanzati uccisi: la verità nel diario del killer in un romanzo dal titolo «Vendetta»

Lecce, fidanzati uccisi: la verità nel diario del killer e in un romanzo dal titolo «Vendetta»

 
La denuncia
Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

 
L'inchiesta
Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

 
L'incidente
Massafra, 16enne precipita in una scarpata: salvata dai vigili del fuoco

Massafra, mentre si fa un selfie 16enne precipita in scarpata: salvata dai vigili del fuoco

 
La decisione
Causa Covid è rinviato il concorso Arpal Puglia con 60mila candidati

Causa Covid è rinviato il concorso Arpal Puglia con 60mila candidati

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 19143 nuovi casi e 91 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 19143 nuovi casi e 91 morti nelle ultime 24 ore

 
pericolo
Lecce, più controlli anti-movida durante week end

Lecce, più controlli anti-movida durante week end

 
L'intervista
Nuoto, Benny Pilato: fra record e scuola, vi racconto la mia «bolla»

Nuoto, Benny Pilato: fra record e scuola, vi racconto la mia «bolla»

 
contagio
Ministro Boccia positivo al Covid: è asintomatico e in isolamento da giorni

Ministro Boccia positivo al Covid: è asintomatico e in isolamento da giorni

 
dati regionali
Covid Puglia, nuova impennata: 590 casi per vari focolai. Un morto. Altri 33 ricoveri (531)

Covid Puglia, nuova impennata: 590 casi per vari focolai. Un morto. Altri 33 ricoveri (531). Triggiano, focolaio in Rsa

 
La decisione
Bari, causa Covid 1 e 2 novembre al cimitero si accederà col contapersone

Bari, causa Covid 1 e 2 novembre al cimitero si accederà col contapersone

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, polemica tra Ghirelli e De Laurentiis: «Lega Pro chiede responsabilità»

Bari calcio, polemica tra Ghirelli e De Laurentiis: «Lega Pro chiede responsabilità»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'omicidio
Lecce, fidanzati uccisi: la verità nel diario del killer in un romanzo dal titolo «Vendetta»

Lecce, fidanzati uccisi: la verità nel diario del killer e in un romanzo dal titolo «Vendetta»

 
BariLa denuncia
Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

 
HomeL'inchiesta
Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

 
FoggiaIl caso
Foggia, picchiò donna che lo invitò a mettere la mascherina: condannato

Foggia, picchiò donna che lo invitò a mettere la mascherina: condannato

 
BatL'evento
DigithOn, Boccia: «Digitale e Stato insieme contro il virus»

DigithOn, Boccia: «Digitale e Stato insieme contro il virus»

 
PotenzaIn Basilicata
Petrolio, Total: «A Tempa Rossa produzione a 45mila barili»

Petrolio, Total: «A Tempa Rossa produzione a 45mila barili»

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, in campagna nascondevano armi, droga e auto rubata: tre in manette

Mesagne, in campagna nascondevano armi, droga e auto rubata: tre in manette

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

martina franca

Promettevano sesso
e derubavano anziani

Due giovani donne romene di 20 e 21 anni sono state denunciate dagli agenti del Commissariato di Martina Franca

truffe anziani

TARANTO -  Avvicinavano uomini anziani e con promesse di rapporti sessuali prima li circuivano e poi li derubavano: per questo due giovani donne romene di 20 e 21 anni sono state denunciate dagli agenti del Commissariato di Martina Franca (Taranto). Da alcune settimane erano giunte alla Polizia segnalazioni di ragazze che, soprattutto nelle prime ore del mattino, nella centrale piazza XX settembre, avvicinavano gli anziani per derubarli. Le due donne confidavano soprattutto nella reticenza delle vittime a denunciare i fatti.
Ieri, però, un passante ha notato le due romene avvicinarsi con i consueti modi affabili ad un anziano signore di 80 anni e ha segnalato l’episodio agli agenti. Poco dopo le due giovani sono state fermate e trovate in possesso di un anello appena sottratto all’anziano, che lo ha riconosciuto. Le due giovani sono state accompagnate in commissariato e denunciate in stato di libertà per furto con destrezza in concorso tra loro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie