Domenica 14 Agosto 2022 | 11:35

In Puglia e Basilicata

Assemblea di Adp dice sì all'accordo con la Ryanair

Assemblea di Adp dice sì all'accordo con la Ryanair
BARI - Come già annunciato nei giorni scorsi dalla Gazzetta oggi l'assemblea dei soci di Aeroporti di Puglia ha ratificato un accordo con Ryanair, in base al quale la compagnia aerea irlandese creerà in Puglia una base operativa utilizzando tre velivoli che saranno dislocati negli scali di Bari (due) e Brindisi. I tre aerei saranno utilizzati secondo le ipotesi al vaglio dei vertici - su alcune delle tratte fino ad un mese fa servite dalla compagnia MyAir (ad esempio Barcellona, Parigi e Bruxelles).

08 Settembre 2009

BARI - Come già annunciato nei giorni scorsi dalla Gazzetta oggi l'assemblea dei soci di Aeroporti di Puglia ha ratificato un accordo con Ryanair, in base al quale la compagnia aerea irlandese creerà in Puglia una base operativa utilizzando tre velivoli che saranno dislocati negli scali di Bari (due) e Brindisi.

I tre aerei saranno utilizzati secondo le ipotesi al vaglio dei vertici - su alcune delle tratte fino ad un mese fa servite dalla compagnia MyAir (ad esempio Barcellona, Parigi e Bruxelles).


L’offerta dei collegamenti di Ryanair sulla Puglia aumenterebbe così da 12 (4 da Brindisi e 8 da Bari) ad un numero assai più consistente (tra le 24 e le 27, a seconda delle frequenze). Con un aumento stimato del traffico passeggeri che potrebbe sfiorare i due milioni di passeggeri e con una ricaduta occupazionale indiretta sul territorio regionale di mille unità per ogni milione di passeggeri trasportati.

Soddisfazione viene espressa in due note dal presidente della Provincia e dal sindaco di Brindisi, Massimo Ferrarese e Domenico Mennitti, per l’accordo tra Aeroporti di Puglia e Ryanair su nuove rotte dagli scali di Bari e Brindisi.

"Si colma il vuoto determinato dalla cancellazione dei voli di My Air – dichiara Ferrarese – e si aggiungono ulteriori collegamenti attraverso cui la Puglia meridionale diventa ancora più competitiva, soprattutto in riferimento allo sviluppo turistico e alla possibilità dei salentini di spostarsi in Italia e nel mondo".


Per Mennitti "sia Bari che Brindisi meritavano questo concreto segnale di attenzione da parte di una grande compagnia come Ryanair, visti i risultati collegati alle presenze che anche ad agosto confermano un trend di crescita per entrambi gli scali, in controtendenza rispetto a tanti altri aeroporti italiani ed europei".


Ferrarese ha anche chiesto pari dignità tra i due scali pugliesi nella distribuzione dei nuovi voli e un collegamento con autobus tra Taranto, i comuni del Brindisino che si affacciano sulla statale 7 e l’aeroporto del Salento.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725